E’ vero che Ryanair ha rivoluzionato il modo di viaggiare, dando la possibilita’ a tutti di volare a prezzi accessibili, ma e’ anche vero che sta esagerando nel modo in cui cerca in ogni modo di “spillare” denaro ad ingenui o disattenti clienti.

L’Autorita’ Antitrust ha comminato una sanzione da oltre 500 mila euro nei confronti di Ryanair per pratiche commerciali scorrette nei confronti dei consumatori.

Sale cosi’ a sette il numero delle compagnie sanzionate, per un totale di quasi un milione di euro. Oltre ad Alitalia, Blu express, Germanwings ed Air Italy sono state multate anche Wizz Air e Easyjet.

Nel mirino dell’Autorita’, si legge in una nota, l’ingannevolezza, la scarsa trasparenza, l’inadeguatezza e, in alcuni casi, addirittura la carenza di informazioni relative ai prezzi dei biglietti, che vengono presentati al mercato senza indicare alcuni costi che vengono successivamente aggiunti al momento del pagamento con carta di credito pur essendo prevedibili ed inevitabili.

Cinque, in particolare, le pratiche contestate a Ryanair:

  • ingannevolezza dei messaggi pubblicitari diffusi a mezzo stampa o sul web che prospettano offerte risultate “introvabili” dagli utenti (sanzione di 110.000 euro);
  • mancata indicazione nella tariffa offerta dei costi aggiuntivi (sanzione di 220.000 euro);
  • difficolta’ o, addirittura impossibilita’, da parte degli utenti di ottenere assistenza post-vendita(sanzione di 90.000 euro);
  • pubblicazione delle condizioni generali di trasporto e delle informazioni rivolte ai consumatori italiani in lingua inglese (sanzione di 27.500 euro);
  • ingiustificati esborsi aggiuntivi nel caso di richiesta di variazioni di date, orari, nome dei passeggeri e tratte di volo o di riemissione della carta di imbarco in aeroporto (sanzione di 55.000 euro).

Nei mesi scorsi erano state sanzionate Alitalia (105.000 euro), Blu express (75.000 euro), Air Italy (55.000 euro), Germanwings (50.000 euro), Wizz Air (55.000 euro) e Easyjet (120.000 euro) per complessivi 962.050 euro.

Personalmente devo ringraziare Ryanair perche’ mi ha permesso di volare in Europa (e sopratutto tra Italia e Inghilterra), a prezzi irrisori: prima di Ryanair un volo tra Milano e Londra non costava meno di 300.000 lire (150 €). Con Ryanair si e’ abbassato fino a €20 in alcuni casi, per cui un bel risparmio.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata