Come e’ nata l’idea di iniziare viaggiatoriweb?

CLAUDIA e GIANMARCO:

L’idea della rivista cartacea, da cui è poi nato l’attuale sito web, è sbocciata dopo un viaggio di oltre sei mesi, iniziato in Tibet ad ottobre del 2003 e conclusosi in Guatemala nel maggio del 2004. Durante il viaggio abbiamo pubblicato le nostre avventure su un mensile di Milano, “Diario di Bordo”. Avevamo un rubrica intitolata “Il giro del mondo”.

Al ritorno in Italia il nostro desiderio di continuare a scrivere di viaggi si è concretizzato con la rivista “Viaggiatori – da Turisti a Protagonisti”, un bimestrale creato grazie alla collaborazione di tanti appassionati di viaggio come noi.

La nostra avventura editoriale è iniziata ben prima che il Turista per Caso  Patrizio Roversi, tra l’altro curatore di un’apposita rubrica all’interno del “Viaggiatori” cartaceo, iniziasse, con Syusy Bladi, le pubblicazioni di un nuovo magazine sottotitolato “il primo giornale scritto da viaggiatori” !.

Quando e’ nata la passione per il viaggio?

CLAUDIA

da piccola, viaggiando con i miei genitori

GIANMARCO

A 13 anni quando dovevo decidere a  quale istituto superiore iscrivermi. Ero affascinato dall’idea di conoscere diverse lingue e girare il mondo. Mi iscrissi all’istituto tecnico turistico della mia città con l’idea di poter fare dei summer camp all’estero. Invece, fu una grande delusione, tanto che cambiai scuola. Nonostante ciò, oggi riesco a parlare, oltre l’italiano, cinque lingue: inglese, francese, spagnolo, portoghese e… veneto.

In questi anni, quante nazioni hai visitato?

CLAUDIA

una cinquantina di Paesi

GIANMARCO

Non lo so, non le ho mai contate

Hai mai fatto viaggi a “lungo termine” della durata di diversi mesi? 

CLAUDIA

tra il 2003 ed il 2004 ho fatto un viaggio di circa sei mesi e mezzo con Gianmarco, visitando Tibet, Nepal, Birmania, Thailandia, Cambogia, Australia, Polinesia, Messico e Guatemala

GIANMARCO

Ne ho fatto uno di 3 mesi in Brasile da solo ed il tour around the world di 6 mesi con Claudia

Quale e’ la tua nazione preferita e perché?

CLAUDIA

l’Italia, perchè ci vivo, perchè è variegata, naturalisticamente, culturalmente e artisticamente bellissima

GIANMARCO

Sono due: Argentina ed Australia e le adoro per la gente ed i paesaggi mozzafiato.

Viaggi da sola o preferisci essere in compagnia?

CLAUDIA

odio i viaggi di gruppo, quelli organizzati soprattutto, preferisco viaggiare in due/tre massimo quattro persone, eventualmente accompagnati da un autista

GIANMARCO

Credo che i veri viaggi si facciano da soli. Quando viaggio in compagnia, più che un viaggio  ho la sensazione di essere in vacanza…

Quali viaggi hai in programma per il futuro? 

CLAUDIA

sabato 24 dicembre parto per l’Argentina, a luglio ho in programma un tour in Indonesia, tra Giava e Bali

GIANMARCO

Marocco e Turchia

Piatto preferito

CLAUDIA: spaghetti ai frutti di mare

GIANMARCO: al di fuori della cucina italiana amo la cucina indiana, il chicken madras accompagnato con il cheese naan

 

Il cibo più esotico mai provato

CLAUDIA: grilli fritti in Guatemala, grigliata di emu, canguro e coccodrillo in Australia

GIANMARCO: più che esotico, diciamo “alternativo” : si è trattato di gustosissime formiche verdi australiane. Certo che prima di essere sazio…

 

Il momento più magico

CLAUDIA: la prima occhiata al Taj Mahal ad Agra, in India

GIANMARCO: mi ha commosso il capodanno in Thailandia, a Mae Hong Son. Eravamo in una piccola piazza e a mezzanotte tutti i presenti hanno lasciato andare in cielo dei lumini accesi legati a palloncini coloratissimi. Ciascun lume rappresentava una preghiera di buon auspicio per il nuovo anno. Vedere il cielo riempirsi di tutte queste “preghiere” multicolori mi aveva dato una grande gioia. Credo sia stato il più bel capodanno della mia vita

Il luogo più memorabile

CLAUDIA: la valle dello Yarlung in Tibet

GIANMARCO: la laguna blu a Rangiroa, in Polinesia

 

Il miglior oggetto portato in viaggio

CLAUDIA: la resistenza per scaldare l’acqua e prepararmi te, cappuccino e tisana in camera

GIANMARCO: nel senso di utile? Un multiuso svizzero. Quegli affari che in cinque centimetri di spazio riescono ad avere coltello,  cacciavite, seghetto, lente d’ingrandimento,  cavatappi, forbicina, lima, bussola e non so ancora cos’altro.

 

Potete seguire Claudia e Gianmarco su viaggiatoriweb

 

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

1 risposta

  1. SImone Benzo

    Sono una persona matura di 60 anni vorrei avere dei contatti con persone che abbiano il mio stesso desiderio poter viaggiare e conoscere il mondo , preferibilmenti + giovani di me . formare un grupo di un maximo di 4 persone , si voi leggete questo messagio scrivetemi e poter intercambiare idee .
    ciao a presto Simone

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: