Siamo rimasti colpiti da questo modo di viaggiare, ovvero come, tramite un gioco, si possano scoprire i luoghi più belli d’Italia.

Triddles è una startup creata da 7 ragazzi dell’Emilia-Romagna che organizza dei social game on the road, ovvero dei viaggi tematici in treno che permettono ai partecipanti di visitare i luoghi più belli d’Italia e di scoprire cultura e tradizioni delle realtà locali visitate; pertanto, Triddles si rivolge a tutti coloro che vogliono vivere un viaggio fuori dagli schemi e non convenzionale, che sia occasione di apprendimento, divertimento e avventura.

Ma come funziona? La persona intenzionata a partecipare non dovrà fare altro che andare sul sito triddles.org e selezionare, nella sezione del sito dedicata, l’itinerario che vuole svolgere; fino al momento della partenza, di tale itinerario egli conoscerà solo il punto di partenza, quello di arrivo e il tema che lo caratterizza.

Poi dovrà effettuare il pagamento della quota di iscrizione (comprensiva dell’organizzazione del gioco; i pasti, i pernottamenti e gli spostamenti sono a carico del singolo partecipante), compilare un questionario conoscitivo per permettere ai membri dello staff di formare i team di partecipanti (infatti un elemento che caratterizza il triddle è proprio legato al fatto che le persone che vi partecipano non si conoscono) e presentarsi al punto di partenza stabilito; qui conoscerà i suoi compagni di avventura che gli verranno presentati dallo staff e con essi inizierà il social game.

Grazie ad una serie di prove e di indovinelli, ogni squadra di partecipanti si sposterà lungo la penisola e scoprirà le tappe intermedie del proprio itinerario; le prove e gli indovinelli sono pensate per favorire l’immersione nelle realtà locali visitate e per accumulare punti necessari per scalare la classifica e aggiudicarsi il premio finale.

Inoltre, per sensibilizzare il viaggiatore verso il tema dell’ecosostenibilità, almeno una prova per evento è pensata al fine di stimolare l’adozione di comportamenti responsabili (per esempio, toccando il tema del riciclo dei rifiuti); sempre a questo scopo, gli spostamenti avvengono in treno o con altri mezzi pubblici. Durante tutta la durata del triddle, ciascun partecipante dovrà rimanere unito alla sua squadra e decidere, insieme ad esse, dove mangiare, dove dormire e come e quando spostarsi da un luogo all’altro.

Proprio in questi giorni, il team di Triddles sta lanciando il primo evento: si tratta del CurioCity Triddle, alla scoperta dei centri storici d’Italia, in partenza il 23 marzo da Bologna e con arrivo, sempre a Bologna, il 25 marzo (ovviamente, le tappe intermedie sono top-secret!). Per ulteriori informazioni relative all’evento e per poterti iscrivere visita il sito www.triddles.org/partecipa/

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: