Viaggiare, andare in giro per trovare amici, facendoci ospitare da chi conosciamo, visitare luoghi diversi sapendo che ci sarà sempre qualcuno ad offrirci un posto in cui riposare, scambiare quattro chiacchiere, bere una birra insieme.

Molti dei giovani tra i 16 e 35 anni, e non solo, si organizzano i viaggi avendo quello in testa, le destinazioni sono decise molto spesso in base alla domanda: “chi c’è li che può ospitarci, chi possiamo andare a trovare?”. Questo permette di muoversi agevolmente e con facilità, senza troppi vincoli, e cosa molto importante di contenere i costi.

Da questa idea nasce TheSocialTravel: andare a trovare amici in luoghi diversi e visitare nuovi posti, sapendo bene dove essi vivono e come raggiungerli. Tutti i siti di viaggi, dai piu’ famosi ai più comuni, come Kayak, Skyscanner, Volagratis, TUI, nella ricerca e definizione di un viaggio chiedono sempre e solo una città di partenza ed una di destinazione, date in cui viaggiare, eventuali mezzi da utilizzare. I più recenti si spingono a proporre tutti i sistemi di trasporto che potrebbero servire, da casa all’aeroporto, il volo, dal luogo di arrivo alla città di destinazione. Taxi, treno, aereo, pulmann, se va bene ti propongono una stanza d’albergo a costi contenuti, cosa poi ci sia nei luoghi d’arrivo poco interessa.

È qui che nasce e si inserisce TST, facendo leva sull’aspetto sociale del viaggio, su quegli amici, parenti o conoscenti che pensiamo di andare a trovare e che possono ospitarci per quel periodo, mostrarci i posti più belli da vedere, dandogli un volto, mostrando dove sono, rendendo nuovamente lo spazio che ci separa da loro tangibile e reale.

Come nasce TheSocialTravel

Andrea e Riccardo discutevano di un viaggio da fare, un luogo da visitare per staccare la spina, chi poter andare a trovare cosi’ da risparmiare sui costi. Avevano un bel gruppo d’amici in giro per l’Europa e oltre, e qualcuno l’avrebbero trovato. Era l’Aprile del 2014, Andrea disse a Riccardo: “Sarebbe bello e interessante organizzare un viaggio in base agli amici presenti sui luoghi da visitare, decidere dei mezzi di trasporto in base alla disponibilità e ai costi, poter prevedere tutto in anticipo e di conseguenza.” Riccardo ascoltò con attenzione, riflettendo sulle parole dette da Andrea aggiunse: “Magari avendo una mappa con i volti degli amici, lì proprio dove vivono, con qualche indicazione e suggerimenti per raggiungerli”. Stava nascendo TST.

Compagnie Low Cost e Social Network

Con l’avvento delle compagnie low cost, tipo Ryan Air, EasyJet, il viaggio in aereo ha perso quel suo carattere d’esclusività, aprendosi alle masse di potenziali viaggiatori desiderosi di uscire dai patri confini per andare a visitare luoghi e posti lontani da casa. Se il costo del viaggio si è ridotto notevolmente, le spese di pernottamento possono incidere ancora in modo pesante sul bilancio di un viaggio. Da qui l’esigenza di trovare un amico che possa ospitarci, proprio lì dove ci piacerebbe andare.

La rete di amicizie e conoscenze di ognuno di noi si concretizza quasi sempre in una registrazione con Facebook, il social network per eccellenza con oltre 1.2 miliardi di iscritti, e oltre 700 milioni di persone che giornalmente interagiscono tra di loro. Attraverso Facebook rimaniamo in contatto con molte delle persone che conosciamo, con cui scambiamo foto, informazioni, opinioni, in una moderna piazza digitale. Attraverso Facebook registriamo i nostri utenti, e ne traiamo le poche informazioni che ci servono per offrire un servizio social che porti le persone a viaggiare e ad incontrarsi.

The Social Travel

Come funziona

Chiamato il sito all’indirizzo www.thesocialtravel.co, si effettua il login tramite Facebook accettandone le condizioni, Si apre la Home Page con una mappa centrata su luogo in cui si vive, sull’Europa per chi vive in Italia, o altro luogo in cui si ha la prevalenza di amici, con le immagini degli stessi amici che vi vivono. Cliccando su ciascuna immagine si apre una finestra a discesa che mostra l’elenco delle persone che vivono in quel luogo (l’eventuale numero affiancato all’immagine in mappa indica quanti amici vivono in quella zona), insieme al prezzo del biglietto aereo A/R per la data indicata nella finestra. Il prezzo indicato è puramente indicativo, si basa su dati statistici raccolti nelle ultime 24 ore, e necessita di una conferma. La finestra sulla sinistra riporta i nostri migliori amici ed il prezzo del biglietto aereo per raggiungerli nella data indicata

Cliccando su uno degli amici avviamo la ricerca che ci porta ad avere un prezzo effettivo per la data suggerita nella finestra a scendere. Veniamo trasferiti nella Search Page dove i risultati della ricerca vengono mostrati, dal meno caro al più costoso, secondo i filtri riportati sulla sinistra. Possiamo cambiare le date di viaggio e la destinazione, il risultato della ricerca sarà sempre associato ad un amico prescelto. Se uno dei prezzi mostrati ci soddisfa clicchiamo su Book Now, veniamo trasferiti al sito dell’operatore viaggi per finalizzare l’acquisto.

In un futuro prossimo oltre agli aerei sarà possibile prenotare passaggi in macchina tramite BlaBla Car, treni e pullman laddove possibile.

NOTE

I prezzi visualizzati all’interno della piattaforma arrivano da una partnership con Skyscanner (utilizziamo il loro motore ufficiale di ricerca) e quindi molto competitivi.

Il sito è in fase di beta e quindi potrebbe presentare dei rallentamenti o malfunzionamenti. Per questo motivo abbiamo integrato una chat di supporto in cui gli utenti possono contattarci per segnalare malfunzionamenti o aiutarci ad implementare funzionalità aggiuntive a seconda delle loro esigenze.

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata