Non sapete cosa fare a Pasqua? La soluzione è un viaggio a Venezia!

Infatti, se vi siete persi la città lagunare a Capodanno, San Valentino e saltato la visita anche durante il carnevale, non disperate: il periodo più bello e piacevole per godersi la Serenissima è proprio durante la primavera. Il fascino di Venezia è eterno e traspare in tutte le stagioni, ma da aprile fino al termine della primavera si respira un’atmosfera più tranquilla, grazie al clima mite e al minor afflusso di turisti.

Per tutti coloro che trascorreranno Pasqua e Pasquetta 2015 sulla laguna del Bel Paese, ecco alcune idee su cosa fare e cosa visitare a Venezia durante le vacanze.

Visita alla città d’arte 

Venezia è un museo a cielo aperto: la traversata lungo il Canal Grande, lo sguardo al Ponte di Rialto e al Ponte dei Sospiri e ovviamente l’immancabile camminata in Piazza San Marco sono le principali attrazioni da vedere durante il vostro soggiorno. Se volete passare una Pasqua all’insegna dell’arte, state sicuri di assaporarla nelle calli e nella moltitudine di antichi palazzi che pervado ogni angolo della città.

venezia, piazza San Marco

Immersi nella natura veneziana

La Serenissima non è solo arte: i numerosi giardini pubblici e privati da visitare (come gli orti e i chiostri medievali, i giardini di palazzo e quelli contemporanei), fanno della città il luogo perfetto per trascorrere una Pasquetta in mezzo al verde. Si può approfittare del tepore primaverile per passeggiare lungo le spiagge del Lido di Venezia oppure lanciarsi in escursioni in bicicletta nel parco turistico Cavallino-Treporti.

Cosa vedere vicino Venezia

Durante il soggiorno nella città lagunare, vi potete concedere un breve tour in battello alla scoperta delle isole di Burano e Murano, la prima famosa per i pizzi e i merletti, la seconda per le sue vetrerie artistiche. In alternativa, tra le cose da visitare a Venezia, magari in compagnia dei bambini, sono i mercatini di artigianato, collezionismo e dolciumi allestiti ogni anno nel week-end di Pasqua a Jesolo Lido e Comacchio.

Come muoversi a Venezia

È il momento di darvi qualche importante consiglio su come muoversi sul territorio veneziano. Innanzitutto, vediamo come arrivare fino a Venezia: purtroppo le vacanze di Pasqua sono brevi, se decidete di partire nel fine settimana, avere solo tre giorni per visitare Venezia; se viaggiate in aereo o in treno, il consiglio per raggiungere in modo veloce la Serenissima da aeroporto o stazione è affidarsi a un servizio navetta.

Per quanto riguarda gli spostamenti all’interno della città, il consiglio è camminare e camminare tra le calli e i ponti di Venezia. Dopotutto una passeggiata rende più piacevole e quieta la scoperta di una città così. Infine, per raggiungere i luoghi vicino Venezia, come le isole, Jesolo e Comacchio, potete consultare orari e servizi disponibili sul sito turismovenezia.it (inoltre potete essere aggiornati su eventi e attività).

Foto di copertina: Venezia, di Jody Sticca.

A proposito dell'autore

Redazione

Notizie, offerte di viaggio, proposte, eventi, spettacoli, itinerari e molto altro ancora scelti per voi da Marco e Felicity

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata