Sono i piccoli dettagli a fare le differenze in ogni aspetto della vita quotidiana e le vacanze non vengono meno a questa legge non scritta. Prendiamo una città come Barcellona, tra le più famose e visitate d’Europa: com’è possibile rendere ancora più indimenticabile un soggiorno nel capoluogo catalano? Facile: arricchendo il proprio viaggio con una permanenza in un hotel all’altezza del contesto.

Qui entra in gioco HCC Hotels (Hotels City Centre), una catena di alberghi ubicati nel centro di Barcellona e non solo nata nel corso degli anni Novanta, in grado di garantire a turisti provenienti da tutto il mondo un soggiorno confortevole e di qualità, oltre che adatto ad ogni esigenza. Questa infatti è una delle grandi caratteristiche di HCC: l’ampia scelta messa a disposizione del cliente.

C’è l’Hotel St Moritz (quattro stelle), struttura nel cuore della città caratterizzata dal meraviglioso palazzo del tardo ottocento che la ospita, ideale per una vacanza dal sapore antico, ma anche l’Hotel Open (quattro stelle) vicino alla stazione e perfetto per chi fa di Barcellona solo una tappa di un lungo viaggio, senza dimenticare l’Hotel Taber (tre stelle), anch’esso situato in posizione centrale (si trova a soli cinque minuti da Plaza Catalunya, dalla quale si entra nelle famose Ramblas) e arricchito dalla singolare curiosità di essere stato progettato da Lluìs Domènech I Montaner, architetto del  movimento modernista catalano vissuto a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Il sontuoso ingresso dell’Hotel St. Moritz

Inoltre è impossibile non parlare dell’Hotel Regente (quattro stelle), che oltre ad essere a pochi passi da Casà Milà, edificio modernista di Gaudì dichiarato patrimonio nazionale dell’Unesco e quindi tappa d’obbligo per chi passa da Barcellona, vanta numerosi servizi (bar, solarium, piscina e molti altri), che valorizzano ulteriormente la meravigliosa terrazza dell’edificio, dalla quale è possibile assistere ad una delle più belle ed emozionanti viste del centro di questa magnifica città. Uno spettacolo mozzafiato.

L’impagabile terrazza dell’Hotel Regente

Ovviamente queste sono solo alcune delle strutture che HCC offre sul territorio catalano (coperto oltre che con Barcellona, anche con impianti a Berga e Amposta), ma in ciascuna di esse presenta i suoi stessi marchi di fabbrica. L’incontro tra moderno e antico è un tema ricorrente in questi alberghi, come dimostra la scelta di ospitare parecchie strutture in edifici ricchi di storia, pur adornandoli con servizi di assoluta modernità.

Il vecchio abbraccia il nuovo, negli hotel HCC come in tutta la Catalogna.

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata