Aruba è un’isola caraibica dal carattere molto attivo.

Sono parecchie, infatti, le zone dell’isola dove ci si può imbattere in attività più o meno estreme, tutte con un lato sportivo molto marcato.

Kitesurf, windsurf e chi più ne ha più ne metta forse non sono alla portata di tutti, ma c’è un modo per gustarsi Aruba in salsa avventurosa, capace di coinvolgere anche chi sportivo proprio non lo è: un bel safari attraverso il Parco nazionale, alla scoperta del lato selvaggio dell’isola.

Safari ad Aruba

In primis va detto che le strade del parco nazionale sono di vario genere: si passa dall’asfalto, alle pietre fino ad arrivare allo sterrato. Ad Aruba è possibile entrare nel parco nazionale senza guida o autista, noleggiando la propria auto. Si paga un biglietto e si deve restare sulle rotte tracciate.

Qualcosa di diverso, invece, avviene quando si prenota un tour-safari con le compagnie locali. Con la ABC Aruba Tours, che offre delle jeep super resistenti e autisti un po’ pazzerelli ma sicuramente competenti, e le scariche di adrenalina sono assicurate.

Safari ad Aruba

Solitamente l’autista della compagnia preleva i viaggiatori presso l’hotel di riferimento e li porta in giro 4 ore o una giornata intera tra salti, strade sterrate e  sassi che saltano fuori quando meno ce lo si aspetta. Il requisito fondamentale per effettuare un tour-safari ad Aruba è la buona salute e il non aver subito fratture di recente. Le jeep sono dotate di cinture di sicurezza ma, ve lo posso confermare, si salta come non so cosa e occorre essere pronti a qualche botta leggera qua e là.

Safari ad Aruba

L’esperienza del safari ad Aruba costa tra i 70 e i 120 dollari per adulto e comprende pranzo, bevande e anche attrezzatura da snorkeling, se il tour si ferma in zone dove è possibile mettere la testa sotto’acqua.
Possono sembrare un bel po’ di soldi ma va sottolineato che si tratta di un’esperienza all inclusive in compagnia di un autista qualificato che è anche una guida pronta a risposndere a tutte le domande inerenti l’isola.

Va anche detto che solo attraverso un safari organizzato come questo si possono raggiungere luoghi incontaminati sulla costa nord di Aruba e vedere delle piccole grandi meraviglie come ciò che resta del Natural Bridge.

Se volete aggiungere un pizzico di pepe alla vostra sosta caraibica… questa è l’attività che fa per voi!

Safari ad Aruba

Informazioni pratiche

Il nostro safari ad Aruba è stato realizzato in collaborazione con la ABC Aruba Tours. Informazioni e prezzi sul sito.

Foto di copertina: Arikok National Park, Aruba, di Roberto Maldeno

A proposito dell'autore

Giovy Malfiori

Travel blogger e scrittrice freelance: classe 1978, sbrindola, poliglotta e viaggiatrice per indole. Nasco e cresco in Veneto, divento grande in Svizzera per poi coltivare le gioie del cuore in Emilia. Mi piace viaggiare con i mezzi pubblici, con gli occhi ben aperti e con il cuore curioso. Ho una passione sfrenata per le Isole Britanniche e per i piccoli luoghi che non aspettano altro che essere raccontati.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: