La cosmopolita città canadese di Toronto è attraversata da un frizzante spirito creativo. Nella cornice delle straordinarie architetture cittadine e ispirati dall’eclettica cultura di Toronto si tengono ogni anno festival ed eventi di rinomanza internazionale che celebrano l’arte, il teatro e il patrimonio culturale della città.

Arte pubblica

La legge canadese prevede che l’1 per cento di tutti i costi edilizi sia indirizzato all’arte pubblica. Attraverso tutta Toronto ci sono oltre 200 opere d’arte e monumenti storici di proprietà comunale, posti in parchi cittadini e ai piedi di palazzi amministrativi. Queste opere aggiungono valore storico e artistico al tessuto urbano, e sono realizzate in varie forme e materiali, dalle sculture in bronzo al cemento. Il primo pezzo di questa collezione è il Memoriale canadese ai volontari di guerra del 1870.

Monumento ai volontari di guerra - Toronto, Canada

Sotterranei

Parte dei sotterranei di Toronto si offre anche come gallerie d’arte. Prendetevi un momento per esplorare gli ingressi sotterranei alle stazioni cittadine e troverete complessi mosaici di vetro, sculture angolari in alluminio e illusioni ottiche scolpite sulle pareti.

Graffiti Alley

Incastonato in Rush Lane, a sud di Queen Street West e vicino a Bathurst Street, questo vicolo esteso per circa un chilometri è il centro dell’arte muraria della città. Ogni angolo ospita opere originali e di grande impatto.

Graffiti Alley - Toronto, Canada

Incrocio Triangle/Bloordale/Dupont

Molti dei più importanti nomi della scena di arte contemporanea di Toronto si sono ritrovati in questa ex area industriale, grazie anche al fatto che offre affitti più abbordabili. Qua si trovano gli studi di Arsenal, Daniel Faria, Scrap Metal, Katzman Contemporary, Clint Roenisch e Gallery TPW. Anche Cooper Cole ha aperto un nuovo spazio espositivo in Dupont Street.

West Queen West

Nonostante il trasferimento in massa di numerose gallerie, questo quartiere ancora si fregia di nomi importanti nella scena delle arti visive di Toronto, tra cui anche Katharine Mulherin e Stephen Bulger.

Yorkville

Il quartiere di Yorkville è tradizionalmente orientato verso i collezionisti dalle tasche molto profonde, ma un tempo – intorno agli anni Sessanta – era un angolo bohème e ancora oggi conserva il suo fascino distintivo. Tra le gallerie che ne difendono le radici ci sono Mira Godard Gallery, Liss Gallery, Odon Wagner, Gallery Gevik, Gallery One, Leonardo Galleries e Loch Gallery.

Yorkville - Toronto, Canada

Esibizioni ed eventi

Andy Warhol Revisited – (fino al 31 dicembre 2015) Ad accogliere i visitatori c’è una parete di zuppe di pomodoro Campbell, simbolo dell’arte di questo eccezionale personaggio le cui opere sono riproposte a analizzate qui.

Royal Ontario Museum – (fino al 3 gennaio 2016) Il museo ospita la première canadese di Pompeii: In the Shadow of the Volcano, 200 reperti evocativi per raccontare la storia di Pompei.

Toronto Outdoor Art Exhibition – (dal 18 al 20 settembre) In Nathan Phillips Square da oltre 50’anni centinaia di partecipanti si radunano per offrire la loro arte a migliaia di visitatori ogni anno.

Luminato Festival – (dal 10 al 19 giugno 2016) Il festival delle arti di Toronto per le persone pronte a lasciare che l’arte cambi la loro prospettiva sul mondo. Per dieci giorni Luminato trasformerà i parchi, i teatri e le aree pubblico di Toronto in una grande celebrazione di teatro, musica, danza, letteratura, cucina, cinema e altro ancora.

Per maggiori informazioni sul turismo a Toronto: www.seetorontonow.com.

Foto di copertina: Commerce Court, Toronto, di Paul Bica

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata