La Croazia, già meta molto amata dai viaggiatori di tutta Europa, è riuscita negli ultimi anni a dare ulteriore slancio al turismo valorizzando gli straordinari paesaggi naturali che ne caratterizzano il territorio. Spiagge incontaminate e percorsi escursionistici tra le cime del Paese sono gli scenari per le attività all’aria aperta offerte sulle sponde del Mar Adriatico, ma la Croazia è anche una meta molto accogliente in ogni stagione dell’anno per le famiglie che viaggiano con i bambini. Per loro, a un passo dalle spiagge più belle e dai centri urbani più suggestivi, sono nati numerosi villaggi turistici completi di giochi e attività di animazione, fino alle aree relax con saune e piscine.

La prima destinazione per famiglie della Croazia di cui vi voglio parlare è Lopar, sull’isola di Rab: è una delle poche isole croate con spiagge sabbiose, ideali per camminare scalzi e per vedere i propri pargoli realizzare fortini con paletta e secchiello. Il clima mite garantisce 2500 ore di sole l’anno, mentre d’estate li Maestrale leggero spazza via l’afa.

Lopar_Marco Allegri

Arriviamo poi al Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, che permette di immergersi nella natura circondati dal suono delle cascate naturali con percorsi adatti a tutte le età, consentendo a mamma e papà di utilizzare l’onnipresente passeggino senza trovare ostacoli insormontabili. Una località incantevole, sopratutto all’inizio della primavera, quando le folle di turisti sono ancora lontane e ci si può godere in pace e tranquillità le bellezze naturali del Plitvice. Vi consiglio di dedicare a questa destinazione almeno un paio di giorni, da trascorrere con lunghe passeggiate all’interno del parco, senza fretta, soffermandovi tra un lago e l’altro, tra una cascata e la successiva, e ristorandovi con una pausa ogni tanto in uno dei bar all’interno del parco. Il biglietto giornaliero costa circa 12 euro a persona, mentre per due gironi sale di poco: 15 euro.

Plitvice, Croazia

Molto più sportiva e movimentata è la terza destinazione della Croazia da tenere in considerazione per quando il freddo tornerà a far posto ai raggi di sole della primavera. Si tratta del Parco Nazionale di Paklenica, con 360 percorsi attrezzati che faranno impazzire di gioia soprattutto gli amanti delle arrampicate. Ci sono anche 150 sentieri segnalati con precisione, perfetti per le famiglie desiderose di fare una semplice passeggiata tra le bellezze del paesaggio carsico. Inoltre non bisogna farsi sfuggire l’occasione di visitare le tre grotte di Manita Peć, Modrič Špilja e Cerovačke Pećine. Sempre a Paklenica vi è la possibilità di noleggiare una bicicletta, di prendere lezioni di windsurf o fare un giro con il kayak in mare.

Paklenica, Croazia

La quarta e ultima perla della Croazia su cui mi voglio soffermare oggi è il Parco Nazionale di Velebit. Al confine con Paklenica, questa località è molto ricca di specie animali e vegetali che compongono lo straordinario mosaico offerto dalla sua biodiversità. Visite guidate personalizzate consentono di esplorare passo dopo passo le splendide sfaccettature della natura. Inoltre è distante poche ore da alcuni dei centri urbani più affascinanti e ricchi di storia della Croazia, come Zagabria, Zara, Spalato e Sebenico. Il modo ideale per combinare spirito di avventura e percorsi conoscitivi nella società e nella cultura di questa magnifica nazione.

Velebit, Croazia

Foto di copertina: Adrien Sifre

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

2 Risposte

  1. Cecilia S.

    Condivido in pieno il pensiero dell’autore. La Croazia è relativamente vicina a noi e riserba delle bellezze naturali davvero ammirevoli. Ti permette di svagarti dal quotidiano tran tran ed immergerti in una realtà incontaminata grazie ai suoi incantevoli parchi naturalistici e alle sue spiagge. In alternativa, per coloro che sono interessati anche alla storia del Paese è possibile visitare città molto caratteristiche con un patrimonio storico-culturale davvero inimmaginabile e spesso sottovalutato.

    Rispondi
  2. Francesco S.

    Molto bella la croazia! Ho avuto il piacere di passarci le vacanze dell’estate scorsa. Consiglio molto il Parco Nazionale di Velebit meta obbligatoria!

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: