Sciare è divertente. È esilarante e rilassante, emozionante. Non è pericoloso, ma a volte la poca consapevolezza e attenzione può portare ad incidenti, a volte anche gravi.

È quanto è successo alla piccola Matilde, una bimba che purtroppo è stata vittima di un incidente sulle piste di Gressoney. Ora la famiglia si è attivata la onlus “Il sorriso di Matilde” per portare maggior consapevolezza sulla sicurezza in pista, un tema importante da non sottovalutare.

E da questa onlus è nato poi l’evento “Safely Fun Tour 2016”, il tour sulle piste che promuove la sicurezza sugli sci per i più piccoli. La terza tappa si svolgerà a Madonna di Campiglio il 9 aprile dopo le prime due tenutesi a Cortina e a Ponte di Legno. Ci sarà anche il grande campione velocista Kristian Ghedina, testimonial ed ospite d’eccezione dell’evento.

L’intento è quello soprattutto di sensibilizzare l’opinione pubblica al tema della prevenzione e della sicurezza dei bambini che praticano lo sci da discesa, individuando norme volte a diffondere la cultura dello sci sicuro, un vero e proprio “Codice della Neve”. Attualmente la inlus sta dialogando con il Senato per la creazione di un disegno di legge ad hoc.

Il Trentino in questo però è maestro. Rispetto alle altre regioni italiane e ad altri stati esteri, la Provincia di Trento dopo l’adozione della “Legge provinciale sugli impianti a fune“ (21 aprile 1987, n. 7) ha lavorato molto sia sulla sicurezza passiva (fase di costruzione di piste da sci di “qualità” e prive di ostacoli atipici), sia sulla sicurezza attiva (diffusione della segnaletica, divulgazione delle regole di comportamento dello sciatore).

Appuntamento quindi il 9 aprile a Madonna di Campiglio per conoscere meglio “Il Sorriso di Matilde”.

Safely Fun 2016 a Madonna di Campiglio

Programma

ore 13.30 – check-in all’evento presso GAZEBO ONLUS (rifugio Graffer -Grostè) con consegna del “pacco gara” contenente la pettorina Il Sorriso di Matilde Onlus, gadgets e snacks;
ore 14.00 – inizio delle attività sul campo: percorso gimkana, a cura delle Funivie di Madonna di Campiglio e percorso sul tema della sicurezza in pista con le Forze dell’Ordine e in collaborazione con il Sorriso di Matilde;
ore 16.00 – merenda offerta dal rifugio Graffer presso il punto di ritrovo (gazebo Onlus il Sorriso di Matilde);
ore 16.30 – presentazione della Onlus, consegna diploma e premiazione con i ricchi premi ad estrazione per tutti i partecipanti.
 
Le suddette aree di gioco saranno opportunamente transennate e messe in sicurezza sotto il controllo delle Forse dell’Ordine e delle Funivie Madonna di Campiglio. L’accesso all’area sarà possibile per tutti i bambini con accompagnatori.

Potranno essere iscritti tutti i bambini di età compresa tra i 4 e i 12 anni (anni di nascita 2003-2012). La partecipazione sarà a numero chiuso (200 bambini max) e verrà data priorità alle preiscrizioni.

Per informazioni e prenotazioni:
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]

Per scoprire di più sul progetto: www.facebook.com/ilsorrisodimatildeonlus

Foto di copertina: ComplicazioneCoseSemplici

A proposito dell'autore

Redazione

Notizie, offerte di viaggio, proposte, eventi, spettacoli, itinerari e molto altro ancora scelti per voi da Marco e Felicity

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata