Dopo aver visitato Vienna, l’Austria mi era rimasta nel cuore, pertanto approfittando delle ferie sono partita per un viaggio in macchina fai da te. Di base ero a Saalbach. Da lì in auto ci muovevamo verso la meta designata: Salisburgo, le caverne dei Giganti di Ghiaccio Eisriesenwelt, il lago di Zell Am See, Linz, le cascate del Liechtensteinklamm, Innsbruck. In totale dieci giorni.

Road trip Austria - Salisburgo

Imbottigliati nel traffico mattutino in avvicinamento alla città, abbiamo scoperto che il modo più veloce e pratico per visitare Salisburgo è usare i mezzi pubblici. Abbiamo quindi lasciato l’automobile in un parcheggio Park & Ride, quello di Messe Zentrum, vicino l’ aeroporto. Il biglietto giornaliero consente sia la sosta dell’ auto, sia l’ utilizzo di tutti i mezzi pubblici per 5 persone. Il bus effettua numerose fermate, tra cui quella nei pressi del Salzburger Marionetten Theater, da dove ci siamo diretti agli splendidi giardini dello Schloss Mirabell. Tornando poi sui nostri passi, abbiamo attraversato il ponte sul fiume Salzach per il centro città. Subito ci hanno colpito le insegne dei negozi in ferro battuto, da bottega di una volta. Dall’alto domina la fortezza di Hohensalzburg, da cui si gode la splendida vista dei tetti della città.

Austria road trip - Salisburgo

Alla riscoperta delle bellezze naturali, abbiamo dedicato una giornata alle caverne dei giganti di ghiaccio Eisriesenwelt, situate circa 50 chilometri a sud di Salisburgo, nella zona del Werfen. L’entrata di questo favoloso esempio di cosa acqua e vento riescano a fare, è raggiungibile sia con la funicolare che con un percorso a piedi. L’ingresso è a gruppi, con guida in doppia lingua inglese e tedesco. La visita dura circa un’ora per un chilometro e mezzo di percorso. Sono consigliati capi caldi e scarpe comode.

Decisi invece a staccare dallo stress dell’ anno lavorativo, siamo stati un pomeriggio al lago. A un quarto d’ora da Saalbach, nota località sciistica, si trova il delizioso paesino di Zell Am See. Da subito si ha l’ impressione di trovarsi in una cartolina: balconi fioriti, case basse e l’ omonimo lago. Dalle panchine che qui si affacciano, si ha la vista di tutta l’aria circostante.

Meta più distante, circa due ore di auto, Linz si trova a nord, nella regione dell’ Austria Superiore. La nostra visita è iniziata da Martinskirche, la chiesa più antica del paese. Di contro la città ospita la cattedrale austriaca più grande, la Neuer Dom. Dopo aver ammirato la Colonna della Peste in Hauptplatz, abbiamo preso il treno elettrico per la chiesa di Postlingberg, situata a più di 500 metri sul livello del Danubio.

Road trip Austria - Linz

Gli ultimi due giorni di viaggio sono stati dedicati alle cascate del LiechtensteinklammInnsbruck. A sud di Salisburgo si trovano le cascate. Un percorso ricavato nella roccia circostante il corso d’ acqua, consente di raggiungere il punto da dove la cascate si gettano a valle.

Ultima tappa, a pochi chilometri da casa, Innsbruck. Dopo aver lasciato l’auto al Park & Ride dell’ Olympiaworld, con la linea T abbiamo raggiunto Marie Therese Strasse da dove abbiamo iniziato la visita. Menzione d’ onore al Tetto d’Oro ed alla cattedrale di Sant Jacob.

Road Trip Austria - Innsbruck

Informazioni pratiche

Per guidare in Austria, ricordate di acquistare una vignette. È il bollino che vi consente il pedaggio delle autostrade austriache, e va acquistato prima di uscire dall’Italia.

Foto di copertina: Kyle Taylor

A proposito dell'autore

Silvia Paparella

La mia passione per i viaggi è iniziata da adolescente quando a 15 anni sono stata a Londra per una vacanza studio. Una volta maggiorenne, e con qualche soldo in più nelle tasche, ho iniziato a porre le mie bandierine sui luoghi visitati e sui "prossimamente", aggiungendo a questa la mia passione per la fotografia.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: