Il caldo si sa, porta immediatamente la testa in viaggio, lo stesso a cui si pensa con l’estate in arrivo. Ed ecco che ci si ritrova ad immaginare in quale luogo si passeranno le prossime vacanze: un isola, magari lontano da tutto e tutti in qualche angolo sperduto del pianeta. In realtà, non c’è bisogno di allontanarsi tanto.

Siamo in Toscana, esattamente a 10 km dalla terra ferma, è questa la nostra prossima destinazione, vi portiamo sull’Isola d’Elba. Chi non è mai stato su quest’isola deve sapere che si tratta di un territorio ricco di tesori, sotto tutti i punti di vista, che fa parte dell’arcipelago toscano e che appunto, come anticipato, dista pochissimo dalla terra.

15198326137_56c3b8f3cb_k

A differenza di quanto si pensi quando si immagina una vacanza su un’isola e che questa non offre solo il mare. C’è tutto un aspetto naturalistico che vale la pena conoscere, a partire dal Monte Capanne con un’altezza di 1019 metri, ideale per gli amanti del trekking che possono percorrere numerosi sentieri che si incrociano sulla zona. Un’altra tappa irrinunciabile è quella del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, percorribile a piedi o a cavallo. In alcune zone del Parco è possibile effettuare parapendio o free-climbing per esperienze indimenticabili.

L’attrazione principale di un’isola è sicuramente il suo mare e le spiagge e qui ne troverete moltissime, una più bella dell’altra, circondate da scogli rocciosi o folta vegetazione bagnate sempre da un mare trasparente e cristallino. Consigliate per chi vuole passare delle giornate in pieno relax o chi invece vuole dedicarsi alle attività subacquee per scoprire i fondali dell’isola.

Le spiagge più gettonate per i turisti che vogliono approfittare dell’isola per un po’ di tintarella sono: Marina di Campo, Lacona, Cotoncello e Biodola.

Sono moltissimi anche gli itinerari storico culturali dell’isola che portano alla scoperta di un patrimonio sconosciuto. A questo proposito segnaliamo la Villa romana della Linguella, che risale al I secolo D.C., abitata da Publio Aclio Attiniano e la Torre della Linguella che sorge sugli scogli e regala un panorama suggestivo e senza tempo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Raggiungere l’isola è semplicissimo. Si può optare per l’aereo in partenza delle principali città italiane ed europee oppure scegliere il traghetto. Raggiungere l’Isola d’Elba in traghetto  è sicuramente più piacevole poiché la traversata regala scenari bellissimi, inoltre la prenotazione online è estremamente comoda e affidabile. Nonostante l’isola sia di piccole dimensioni, partendo da Piombino ad esempio, è possibile scegliere il porto di arrivo tra Portoferraio, Cavo e Rio Marina in base a dove si soggiornerà.

Scelta la destinazione, biglietto comprato, valigia preparata, non resta che partire!

Foto copertina freshcreator

A proposito dell'autore

Sabina Petrazzuolo

Nata sotto il segno del leone, sono ecclettica, amante dell’arte, del design e della moda. Passo il mio tempo libero realizzando strategie digitali e articoli per il web. Titolare di S.P. Communication e direttore editoriale di Uptowngirl.it , non contenta, sono anche co-fondatrice di Donnesse.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: