Lo slogan di Fjord Tours recita: “Norway in a nutshell, the best of Norway.” 

Le immagini non tradiscono dubbi. Se sei in Norvegia, qualsiasi sia il tempo atmosferico o quello cronologico, affidandoti ad un pacchetto di agenzia o con un fai da te, si deve necessariamente fare l’esperienza di “Norway in a Nutshell”. Tutte le guide turistiche lo citano come una delle esperienze più esaltanti di un viaggio in questa terra.

Fiordi Norvegia

Se volessimo parlare per frasi fatte o luoghi comuni in fondo, per cosa è famosa la Norvegia? Il sole di mezzanotte, Munch, la ricchezza procapite, il salmone, le Lofoten, i fiordi…ecco appunto, i fiordi!

Tra gli obiettivi di #Fjordexperience, quello che sembrava più evidente ed evocativo già dal nome era la scoperta dei fiordi. In realtà ciò é stato fatto, ma all’interno di un programma molto più completo di quello che potrebbe sembrare seguendo l’hashtag. Con questo tour Visit Norway Italia, in collaborazione con volagratis.com e le agenzie di promozione turistica locale Visit Bergen e visitalesund-geiranger.com, ci proponeva di sensibilizzare il nostro pubblico nella scoperta di una terra nei suoi tanti aspetti, fisici e culturali, una terra affascinante e accogliente che possiede il dono fisico dei fiordi.

Fiordi in Norvegia 1

La zona che va da Alesund a Bergen è una terra frastagliata, in cui acqua salata e quella dolce si mischiano, dentro enormi insenature, in cui i ghiacciai dormivano sonni quasi eterni, milioni di anni fa. Per secoli gli abitanti di queste zone vi si avvicinavano con rispetto quasi religioso ai fiordi, tanto da battezzarli spesso con nomi di divinità.

È per questo forse che ancora oggi la visita ad un fiordo crea alte aspettative, per di più ricompensate e persino superate.

Fiordi in Norvegia 2

Ho avuto la fortuna è l’opportunità di realizzare la scoperta del fiordo Naeroyfjord, uno dei più famosi di tutta la Norvegia, meta di tante crociere, scoprendo oltre alla sua bellezza anche la facilità di poter realizzare l’escursione totalmente con mezzi pubblici da Bergen, grazie ad efficienti servizi integrati. Per realizzarla ho necessitato di 5 mezzi sincronizzati ed alternati, Treno/bus/battello/treno/treno, al servizio del viaggiatore autonomo. 

Treno Norvegia

L’unica competenza richiesta per questa opzione può essere la capacità di prenotare via web i mezzi, conoscere l’inglese turistico. In tal modo si può anche essere fortunati e beneficiare di qualche sconto, oppure l’acquisto si fa direttamente all’ufficio. Se si è meno pratici o solo più pigri, ci si può affidare ad agenzie fjordtours.com e senza pensieri, fare una delle esperienze che come viaggiatori non si scorda mai.

Dalle 8,45 alle 18, accompagnata dai responsabili dell’ufficio del turismo norvegese, partendo da Bergen abbiamo raggiunto Naeroyfjord, fiordo patrimonio dell’Unesco. Tutto è stato semplice ed immediato, impossibile sbagliare una coincidenza. Quello che si può così realizzare è un viaggio a tappe, volendo di uno o più giorni, fermandosi in punti intermedi in base a tempi ed interessi.  Mano a mano che ci avvicinava al traghetto, comprendevo che stavo per fare una esperienza veramente unica. Lasciata Bergen direzione Voss, famosa località attrezzata per ogni tipo di sport anche quelli estremi, si percepisce gradualmente il distacco dalla città.

Fiordi norvegia 3

Avvicinandoci a Voss, si inizia a capire quanto sia incontaminato l’ambiente norvegese ed il rispetto, che gli abitanti hanno per esso. Raggiunta la stazione, un pullman ci ha accolti e portato al porto di partenza, Gudvangen, percorrendo strade panoramiche fra curve spericolati, tornanti, da cui ammirare cascate e belvederi. Raggiunto il porto, ci si imbarca con direzione Flam, ed una navigazione di circa 2 ore conduce alla scoperta del fiordo. Pioggia, freddo e vento non si sono risparmiati quel giorno, ma la natura della Norvegia non teme sfide.

Armata di cappello anti pioggia, felpa e piumino, ho cercato di sfidare sopratutto il vento per poter ammirare sul ponte all’aperto ciò che la natura ha creato di tanto particolare, in questo angolo di mondo. Attraversando paesaggi fantastici, montagne innevate, laghi, cascate, torrenti, la nebbia e la pioggia ci hanno si ovattato i colori, ma non la superba perfezione di questa terra. Non ho contato quante cascate si gettano dalle altezze delle montagne circostanti nel fiordo, era impossibile! La tentazione di immaginarlo con il cielo terso e rimpiangere una mancata opportunità è stata forte ed umana. Un luogo del genere, in quanto unico, fisicamente immenso e temporalmente apparentemente eterno, ti emoziona con ogni tempo metereologico.

Fiordi e cascate Norvegia

Anche nella nebbia e con il cielo cupo prevale l’estetica 100% Nordic; il cielo terso avrebbe accentuato  colori ma la potenza del luogo e data dalla sua fisicità imponente che va oltre pioggia e vento.

Quando sei quasi alla fine della navigazione scorgi alcuni borghi veramente pittoreschi, che rendono la navigazione una cartolina vivente. Undredal è una macchia di colore fatta da case colorate con tetto spiovente, barchette ormeggiate, un molo. Conosciuto per la produzione di formaggi e per una minuscola e caratteristica chiesa con volta a botte, Undredal è uno di quegli insediamenti umani che più si avvicina alla grafica perfetta e simbolica di un bambino. Nulla è da cambiare, tutto è perfetto così.

Raggiunta Flam, si può pensare che l’escursione sia conclusa, invece no. Flam vive del turismo legato al fiordo, ma può essere anche una sosta per passeggiate e relax fatto anche della degustazione della Ægir, una deliziosa birra artigianale locale prodotta qui il cui birrificio ha un bar dalla architettura particolare ed un arredamento in legno che invita alla circolarità dei pensieri e la convivialita’.

Norvegia

Prima di riprendere il treno da Myrdal per Bergen, si deve percorrere un tratto della storica ferrovia Flamsbana. Questa permette di risalire (o scendere a seconda della direzione percorsa ) la pendenza di circa 850 m da o per il fiordo. È un percorso altamente panoramico, che beneficia di paesaggi mozzafiato, cascate su cui il treno ferma per qualche minuto e dell’ambientazione molto curata del treno stesso. Il percorso è raccontato da una voce registrata ed un video presente in ogni carrozza in doppia lingua e ciò rende ancora più chiaro il percorso.

Treno in Norvegia

L’ultima tratta da Myrdal a Bergen riporta verso la città senza mai abbandonare o tradire il paesaggio con segni di urbanizzazione invasiva. Dalle 8.45 alle 18.05. Un programma facile, senza troppe soste ma questa è una escursione che può diventare anche di più giorni. Può accompagnarsi ad escursioni sportive, relax, vita da camping, o visite ai villaggi.  

Il fiordo di Naeroyfjord è lo spunto, la meta; Norway in a Nutshell una pagina bianca che il viaggiatore può scrivere con tutto quello che questa esperienza gli ispirerà.

Riferimenti per organizzare in autonomia o non l’escursione Norway in a nutshell

Per l’acquisto di pacchetti viaggio e tour organizzati

Fjord Tours offre altri pacchetti oltre Norway in a Nutshell. Tutta la panoramica dei loro prodotti ha il medesimo spirito di uso di mezzi pubblici abbinati.

A proposito dell'autore

Barbara Ciccola

Insegnante di professione, turista per passione, fotografa per diletto. Amo sognare e progettare i miei viaggi come un modo per conoscere e scoprire me stessa. Parecchi i viaggi fatti, molti di più quelli ancora da fare e da raccontare.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata