“Il suolo molle ansima e racchiusa sotto la pomice ribollente l’onda scava vie screpolate. Nel mezzo come un mare che ribolle per largo tratto, si estende un lago azzurro, con grandissimo giro, che occupa un enorme spazio…” (Claudiano, Aponus, IV secolo d.C).

Se pensiamo ad Abano ben pochi, forse soltanto i veneti o gli abitanti della zona, potrebbero dire immediatamente che ci stiamo riferendo al primo dei comuni italiani in ordine alfabetico; la maggioranza farà quasi automaticamente l’associazione con Montegrotto ed entrambi i Comuni vengono poi perlopiù legati al concetto di terme. L’area è, infatti, un’antica zona vulcanica spenta della provincia di Padova, dal cui terreno affiorano fonti d’acqua termale che hanno reso celebre tale territorio, non solo in tutta Italia ma anche in gran parte d’Europa.

8738209758_ba00828e27_o

Le Terme Euganee sono quindi un vasto comprensorio e una delle mete di relax e benessere più frequentate, che richiama ogni anno quantità davvero ingenti di turisti, poiché le cure termali e i benefici terapeutici delle sue acque sulfuree, di origine antichissima, sono ormai comprovati e certificati. Sia che vogliate rilassarvi da soli, sia che abbiate idea di una fuga romantica o di trascorrere un weekend in famiglia alle terme, i centri wellness e le Spa sono numerosissime, insieme alle ottime e prestigiose strutture alberghiere, dove la tradizione e la cultura dell’ospitalità e dell’accoglienza sono valori aggiunti che rendono soggiorni ed esperienze davvero piacevoli e indimenticabili. Inoltre, l’elevato numero di alberghi attrezzati con reparti per i trattamenti termali è talmente alto che la cittadina di Abano può anche vantare il primato della più grande città termale del mondo.

Abano e Montegrotto sono i due centri principali (Abano è anche il più antico centro termale europeo) e tutta l’area è piacevolmente inserita nella verde cornice dei Colli Euganei. Il Parco Regionale dei Colli Euganei copre una superfice di 18 mila ettari ed è costellato da ben 15 comuni. Il paesaggio è unico nel suo genere, ricco di sentieri da poter percorrere a piedi o in mountain bike, per andare così alla scoperta di un territorio molto particolare ma soprattutto bellissimo, dai colori e profumi intensi.

7361187276_7d81ff0167_o

Se dopo le attività outdoor vorrete concedervi un’ottima e meritata pausa pranzo o cena, consigliato La Villetta da Roberto, tra i più apprezzati ristoranti tipici della zona. Oltre a trovarsi in questo comprensorio territoriale di grande suggestione e vivo interesse turistico, offre il meglio della tipica cucina veneta di qualità. I piatti preparati da Roberto e Francesca Damiani sono quelli della tradizione e l’uso di prodotti di terra e mare a chilometro zero, insieme ai profumi e agli aromi di un tempo, rendono quasi obbligatorio consumare qui un piacevole e lauto pasto.

I monumenti e luoghi d’interesse sono poi molteplici: abbazie e monasteri si alternano ad architetture civili moderne e alle numerose ville patrizie sparse sul territorio, perlopiù in stile palladiano ma proprietà private e spesso non visitabili.

Prenotate adesso una piacevole vacanza tra relax, cucina, cultura e sport nei Colli Euganei, vorrete presto tornarci per rilassarvi ancora e per scoprire altri bellissimi luoghi del territorio.

Foto di copertina di Giornale

A proposito dell'autore

Francesca Tantussi

Negli ultimi 8 anni ho vissuto in Germania, Spagna, Australia, Italia, Argentina e Irlanda, ma continuo a pensare che il meglio debba ancora venire. Scrivo di viaggi perché è una delle poche cose che so fare e perchè sono loro che scrivono me, giorno per giorno, avventura dopo avventura.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata