A solo un’ora e mezza di strada da Washington e a circa tre ore da Pittsburgh, troviamo la piccola cittadina di Gettysburg.

Cittadina citata in molti famosi film am ericani quali “Il Sapore della Vittoria” (2000) e “Lincoln” (2012). Simbolo della vittoria degli stati confederati del Nord contro i secessionisti del Sud, Gettysburg  è il luogo in cui è avvenuta la battaglia decisiva per le sorti della Guerra di Secessione.

Gettysburg

È molto importante per  i visitatori passare dal Visitor Center (aperto dalle 9 alle 17) dove, gratuitamente, viene fornita una mappa contenente il percorso (da fare in auto) che attraversa tutti i luoghi della battaglia. I diversi punti sono contrassegnati da vere e proprie trincee, cannoni, statue che raffigurano i vari comandanti sul campo e da pannelli esplicativi che rievocano i momenti più salienti. Il percorso può essere fatto in totale autonomia oppure con una guida messa a disposizione dallo U.S. National Park Service.

Una pianura sconfinata, le trincee, i cannoni tutto ciò fa rievocare nella mente del visitatore i momenti più importanti della battaglia. Al centro visitatori viene ospitato anche il museo dedicato ad essa. Drappi, pistole, cappelli, abiti sono conservati in ottimo stato. Ci sono anche diorami rievocativi e un video esplicativo della battaglia che merita di essere visto prima di partire per il tour in auto.

Gettysburg

Al centro visitatori vengono inoltre organizzati programmi di intrattenimento per tutte le fasce di età: dalla lettura di documenti storici risalenti all’epoca della battaglia alle visite guidate per le scolaresche,  e-learning e molto altro ancora. Solitamente nei week end i volontari del parco organizzano giochi, rappresentazioni sceniche e tour guidati della cittadina amish. Molte anche le manifestazioni  quali per esempio: la Gettysburg Battlefields Marathon,  il Veterans Day, mostre fotografiche e  molto altro ancora.

Gettysburg

Sicuramente da visitare il cimitero a cielo aperto dei soldati caduti. Le tombe, raggruppate per paese di appartenenza e il monumento in pietra commemorativo del Gettysburg Address sono i punti di maggior interesse storico . Passeggiando tra le lapidi del cimitero, in mezzo a bandiere americane, salici piangenti etc  viene veramente un tuffo al cuore pensando a ciò che è accaduto in questo luogo ed è anche molto curioso il fatto che le lapidi siano disposte in semicerchio partendo da un punto centrale in cui si trova il monumento rappresentativo.

Gettysburg

Una veloce visita alla ridente cittadina è consigliata in quanto, essendo una contea amish, c’è la possibilità di entrare in contatto con una cultura diversa. Se resta ancora del tempo si può visitare la casa dove Eisenhower ha vissuto al termine del suo mandato e alla fattoria della Famiglia Sprangler , l’ospedale da campo che diede cura e ospitalità ai feriti della battaglia e luogo in cui morì il Comandante delle brigate confederate Lewis Addison Armistead.

A proposito dell'autore

Michela Crosa

Impiegata di professione, runner per passione. Laureata in Lingue e Culture per il Turismo, amante incondizionata dei paesi anglofoni , attirata dal mito del “Sogno Americano”. Amo viaggiare, andare alla scoperta di nuove città, luoghi, culture e tanto altro ancora. La mia parola d’ordine in viaggio: curiosità.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: