L’ Irlanda, si sa, è da sempre famosa per i suoi superbi whiskey rinomati in tutto il mondo: nomi come Jameson o Old Bushmills fanno certamente parte della storia di questo liquore dal gusto forte e intenso. A questi celebri nomi, intramontabili e per molti aspetti assolutamente perfetti e insuperabili, si affiancano però quasi timidamente nuove e interessanti tendenze e scoperte, soprattutto nel campo delle birre artigianali.

Consigliamo quindi un itinerario a nostro avviso “completo”, in quanto vi condurrà sia ai vecchi beniamini che alle stelle nascenti, svelandovi così i sapori di qualcosa veramente speciale.

craft-beer

Un modo semplice e divertente per scoprire i whiskey irlandesi, vecchi e nuovi, è quello di partecipare a un tour organizzato: ce ne sono svariati ma quello proposto dal premiato Ireland Whiskey Trail include oltre 50 possibilità tra distillerie, pub e negozi specializzati, da Dublino a Cork e Connemara. Questo itinerario, non solo vi introdurrà ad alcuni dei migliori whiskey del mondo, svelandone caratteristiche e particolarità, ma vi permetterà anche di conoscere i più autentici pub irlandesi: vedrete subito come i “personaggi” (capirete da soli la scelta del termine) che affollano questi luoghi e che gravitano perennemente lungo il bancone del bar, sono unici quanto i whiskey.

Per i patiti della birra, invece, Brewery Hops of Ireland garantisce esperienza davvero indimenticabile, proponendo itinerari per piccoli gruppi; questo tour operator, infatti, si è specializzato nella creazione di tour che uniscano assaggi e degustazioni di ottime birre ad una incantevole esperienza di vacanza di alta qualità, con tappe e soggiorni nei più importanti siti storici del Paese.

Se preferite un approccio più indipendente, niente paura: troverete una distilleria di whiskey o una fabbrica di birra ad ogni angolo del paese!

A Dublino potrete proprio iniziare con una visita alla sede di uno dei marchi di whiskey irlandesi più famosi, la Old Jameson Distillery (visite guidate con degustazioni disponibili ogni giorno) per poi fare una capatina alla premiata distilleria artigianale Teeling. Potrete poi recarvi all’Irish Whiskey Museum, dove si racconta in dettaglio la storia della uisce beatha termine irish per “acqua di vita”.

Da qui, dirigetevi a ovest verso il Tullamore Dew Visitor Centre con la sua celebre distilleria in County Offaly, e poi alla Kilbeggan Distillery in County Westmeath.

La città di Galway ha, invece, un suo whiskey trail che comprende 11 soste, ciascuna con una sua diversa caratteristica, mentre l’Irlanda del Nord vanta la più antica distilleria autorizzata del mondo, Old Bushmills, situata lungo la spettacolare Causeway Coastal Route.

old-bushmills-distillery

Patria anche di eccellenti birre artigianali, l’Irlanda vi permetterà di scoprire moltissimo riguardo a questa ottima bevanda. Consigliatissime le visite alla Walled City Brewery a Derry-Londonderry, alla Belfast’s Brewbot, alla Hilden Brewery presso Lisburn (questo è il più antico birrificio indipendente d’Irlanda, famoso per la sua Belfast Blonde) o ancora a una delle più recenti fabbriche artigianali della regione, la premiata Mourne Mountains Brewery.

Alla più grande fabbrica di birra d’Irlanda, la O’Hara a Carlow, ciascuna miscela viene trattata con metodi classici per creare birre tradizionali irlandesi: sarebbe quasi d’obbligo ma risulta purtroppo impossibile, un assaggio di ogni singola varietà prodotta (ma potrete certamente gustare le più celebri praticamente in ogni pub d’Irlanda). Da qui si raggiunge in breve Kilkenny, dove la Smithwick’s Experience offre un tour multisensoriale e interattivo alla scoperta del suo famoso brand, di cui si ha notizia fin dal medioevo.

In Irlanda c’è l’imbarazzo della scelta e nessuna opzione sarà deludente: buone degustazioni!

Foto di copertina by YeOldeJustin

A proposito dell'autore

Redazione

Notizie, offerte di viaggio, proposte, eventi, spettacoli, itinerari e molto altro ancora scelti per voi da Marco e Felicity

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata