Per vivere appieno Dublino uno dei modi migliori è alloggiare presso una famiglia o, al massimo, un affitta-camere, la soluzione ideale per un vivere un’esperienza unica e per comprendere al meglio uno stato complesso come quello irlandese. Questa scelta non sarà un sacrifico in quanto esistono poche persone al mondo più gentili e piacevoli degli irlandesi, pronti a lasciarvi i vostri spazi, quanto a chiacchierare amabilmente sugli argomenti più disparati. Fatto ciò, avventuratevi nella città.

Il centro della città non è molto grande o per lo meno tutte le cose più importanti e conosciute, che meritano una visita, sono molto vicine tra loro. Potete partire dall’imponente Saint Patrick Church in cui, con un po’ di fortuna, potrete entrare gratuitamente per assistere ad un concerto di musica celtica. Potreste proseguire per il Dublin Castle, da cui avrete accesso a Chester Beatty’s library in stile arabeggiante.

Proseguendo trovate Grafton Street, centro super turistico e pieno di negozi. Potrete sostare o passeggiare allo Steven Green Park e proseguire con calma per Merrion Square, dove potete trovare un altro parco con la celebre statua di Wilde e, poco distanti, la National Gallery e il museo della scienza, entrambi gratuiti, nel secondo, inoltre, potrete ottenere una visita oculistica gratuita e sperimentare nuove tecnologie.

Se avete voglia di percorsi culturali, potete visitare la Mercy Library, accanto a Saint Patrick Church, la più antica d’Irlanda e preservata in ottime condizioni. Infine, altro appuntamento straconsigliato per gli appassionati è Sweny’s, il luogo della farmacia citata nell’Ulisse di Joyce, conservato come descritto nel libro ed in cui ogni giorno si tengono letture pubbliche. La sera avventuratevi nei locali del Temple bar o in uno dei meravigliosi pub oscuri che cospargono Dublino. Ci sono molti concerti di musica irlandese o rock dal vivo a cui potrete assistere e farvi coinvolgere, mentre gustate una Guinness e fate conoscenze nel clima internazionale tipico di Dublino.

Se avete qualche giorno in più, potete prendere un bus che in poche ore vi porti a Galway, dal lato opposto della costa rispetto a Dublino. E’ una città incredibile, molto viva, coloratissima e molto più simile alle città latine, non per questo vi dimenticherete di essere in Irlanda. La metà delle persone sembra uscita da una fiaba di folletti e non esita a raccontarvi storie locali, come quella del tipico anello a forma di cuore, simbolo degli innamorati locali. Potete mangiare anche ottimi piatti di pesce, particolarmente tipici.

Per concludere il viaggio, potete fare una visita alle Cliff of Moher, un luogo davvero unico da cui osservare l’oceano e percorrere chilometri e chilometri di scogliere frastagliate. E’ anche possibile recarsi in elicottero alle Isole Aran, altra esperienza che dona un totale senso di libertà e vento d’Irlanda.

A proposito dell'autore

Nicoletta Bezzi

Curiosissima di questo pazzo mondo, dei suoi popoli e delle sue culture, sia per lo studio sui libri di diritto internazionale, sia per tutte le volte in cui riesco a fare la valigia e partire, vorrei conoscerne tutte le storie e provare a raccontarle agli altri.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata