Street food e viaggi, binomio perfetto. Le occasioni sono tante, soprattutto se si viaggia letteralmente per sport. Uno degli appuntamenti rugbistici imperdibili che unisce le tifoserie di mezza Europa è il Torneo 6 Nazioni. Ottima scusa per andare a scoprire nuove mete nei mesi invernali, ma soprattutto nuovi modi di bere e di mangiare; se poi parliamo di low-budget ancora meglio!

Le Nazioni in gioco sono Scozia, Inghilterra, Galles, Francia, Italia e Irlanda. E in ognuna delle loro capitali vengono giocate le partite del torneo, in stadi ammantati da un’aura di leggenda. Ipotizza di avere finalmente in mano il biglietto per lo stadio; la partita inizia a breve, e devi ancora mangiare. Hai perso la cognizione del tempo, o forse siete in tanti e il budget è ridotto. Soluzione: lo street-food.

Questa è la prima puntata di una breve guida, che in realtà vuole essere solo un punto di partenza per scatenare la curiosità delle tue papille gustative. Qui trovi i riferimenti ad alcune tra le esperienze gastronomiche da non perdere se sei in uno dei paesi sopraelencati. Considera che in occasione delle partite, i pub sono strapieni ed è impresa ardua trovarci posto. Anche se antropologicamente, può essere una visita sicuramente interessante!

Per elencare tutti i posti degni di nota servirebbero pagine su pagine; lo scopo è dare qualche consiglio e qualche spunto su dove e cosa mangiare. Poi sta a te seguire l’istinto e disegnare il tuo itinerario sportivo-gourmet su misura.

La prima partita, sabato 4 febbraio alle 15 è Scozia-Irlanda allo stadio Murrayfield, Edimburgo. Il sito StreetFoodScotland indica le proposte di qualità per uno spuntino veloce in città; e un altro riferimento con tanto di foto da acquolina in bocca è questo articolo su Buzz Feed. Qui sfilano tra l’altro: pollo marinato stile barbeque e piatti di curry. Poi polpette australiane, ninja buns e spiedini di ravioli cinesi. L’offerta di ricette da tutto il mondo a Edimburgo è ricchissima; troverai Thai, indiano, messicano e quant’altro. Ma se la nostalgia di casa brucia forte, ci sono pure le piadine!

Segue il match Inghilterra-Francia al Twickenham Stadium di Londra. Il Business Insider segnala tra le mille attrazioni tradizionali e esotiche per il palato le mistiche Buddha Bowls  di curry vegetariano, i doppi cheese-burger di Bleeker St Burger, i tacos al tonno marinato di B.O.B.’s Lobster e le polpette in puro stile british di The Bowler. Ma sicuramente vale la pena di fare un giro anche al Farmer’s Market di Notting Hill.

E visto che se sei a Londra, non puoi non assaggiare un cartoccio di Fish & Chips l’epitome storico del mangiare di strada inglese. In questo articolo su Time Out London si parla molto bene del Golden Union Fish Club e l’Hook Camden Town; ma i posti buoni sono tanti e li riconosci dalla fila fuori. In extremis, puoi sempre fare all’antica e affidarti alla saggezza del tuo naso.

A domani con i consigli sullo street-food di Roma dove si gioca Italia-Galles!

A proposito dell'autore

Barbara Rossetti

Milano è la mia città e la adoro, ho due figli e un cane, quindi quando scrivo di spostamenti in famiglia so di cosa parlo! Le mie passioni: rugby, cucina, yoga e meditazione, equitazione naturale. Sono una camminatrice instancabile, muoversi a piedi è il modo migliore per conoscere una metropoli o un paesaggio. Amo viaggiare per scoprire nuovi punti di vista... anche solo con un buon libro

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata