C’è il carnevale che tutti conosciamo e poi c’è il carnevale brasiliano: l’apoteosi dei festeggiamenti in un’esplosione di colori e musica irresistibile. Ma il Brasile è una meta che appassiona tutto l’anno per il mare, la natura mozzafiato e la vitalità delle persone.

Essendo un Paese con abitudini alimentari molto diverse da quelle italiane e trovandosi oltreoceano, è sempre consigliabile stipulare un’assicurazione prima di partire in modo di viaggiare più sereni, sicuri ed essere preparati a tutto – ce ne sono di economiche e complete, come le polizze di Allianz Global Assistance. Non farti trovare impreparato, scegli l’assicurazione sanitaria per il tuo viaggio in Brasile e parti tranquillo.

Andare in Brasile è qualcosa che ti cambia, profondamente. Qui il carnevale è una sorta di chiave di lettura del mondo che ci circonda, il ritmo vitale che esplode in questo periodo di festeggiamenti. Non c’è infatti da stupirsi che quello brasiliano sia considerato il più esaltante carnevale al mondo.

Due milioni di persone che festeggiano, si divertono e si abbandonano a rituali di ritmo, musica e folklore – sempre con quel pizzico di ironia tipico del carnevale. Non esistono celebrazioni paragonabili per entusiasmo, godimento e sfarzo di allestimenti. Basta pensare che i festeggiamenti iniziano diverse settimane prima del carnevale vero e proprio con le famose prove per la celebre Parata di Samba, i coloratissimi blocos e quell’atmosfera di baldoria che impervia incessante per le vie tra i carioca: un ballo collettivo non-stop che gira per il Brasile e un ricordo indimenticabile per chi ha la fortuna di assistervi.

Photo/Felipe Dana

Il Carnevale di Rio, il più famoso al mondo

Conosciuto in tutto il mondo, il Carnevale di Rio si snoda allegramente per le strade di Rio de Janeiro tra sfilate sensazionali, ritmi coinvolgenti, ballerine appariscenti, costumi sempre un po’ sopra le righe e feste h24. L’evento principale è la leggendaria Parata di Samba: dodici delle più prestigiose scuole di samba al mondo si sfidano per il titolo di campione del carnevale a passo di danza.

Ogni scuola dà vita ad uno spettacolo unico con un tema originale che sviluppa in performance della durata di ottanta minuti in cui avviene una vera e propria magia: musica irresistibile, coreografie esplosive samba e abiti di scena straordinari. Il tutto ha luogo nel maestoso sambodromo, un’importante struttura appositamente ideata per il carnevale.

Per l’occasione accorrono a Rio celebrità locali e internazionali che si lasciano andare ai tanti eventi in programma, dai sei balli a tema della discoteca Scala alle tante sfilate di strada a partecipazione libera, e poi c’è sempre la possibilità di ritrovarsi a festeggiare in ogni angolo di strada tra sconosciuti e amici del momento, tra risate e musica.

AFP PHOTO/ANTONIO SCORZA

Il carnevale a Olinda, São Paulo e Salvador de Bahia

Non solo Rio, tutto il Brasile ama il carnevale, che è una vera e propria istituzione nazionale. Altre due mete imperdibili e da vedere in questo periodo sono Recife e Olinda, che risplendono come mai e offrono spettacoli coinvolgenti per un carnevale brasiliano estremamente popolare.

Il Carnevale di Olinda gode del particolare contesto urbano in cui nasce: una cittadina pittoresca e un un gioiello barocco incastonato in una natura semplicemente mozzafiato sulla collina, vicino la più grande Recife.

A partire dai primi anni ‘80 il centro storico di Olinda ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dell’Unesco ed è Patrimonio mondiale dell’Umanità. E sono proprio le pittoresche vie della città il palcoscenico del carnevale per le migliaia di persone accorse qua per ballare, esibirsi, cantare e divertirsi a ritmo di Samba.

Foto Max Levay flickr.com

A Salvador de Bahia il carnevale è un’istituzione al pari delle altre città brasiliane: 200 tra le migliori compagnie di samba animano le strade in lungo e in largo in parate colorate e ritmate per più di sette giorni di festeggiamenti e vere e proprie follie collettive diurne e notturne. Le attrazioni principali sono costituite dai blocos dei Trio Eléctricos, ossia fiumi umani di gente in festa che sfila per le affollatissime vie bahiane. Samba, maschere, costumi seducenti e tanta vita nelle  loro performance di successo tra picchi di baldoria entusiasta e sorprese continue.

Foto wanderlasss flickr.com

E poi c’è il carnevale brasiliano alternativo: quello a São Paulo, che è forse il secondo per entusiasmo e partecipanti dopo quello di Rio de Janeiro. Si tratta di una festa in strada in puro stile brasiliano: una frenesia collettiva di ritmo, musica, colore e ovviamente samba. Anche qui le autorità cittadine allestiscono un apposito sambodromo che ospita fino a 30.000 persone e da cui si trasmette in diretta TV nazionale lo spettacolo rituale tra gare tra le migliori scuole di samba e parate, mentre le strade rivivono ogni anno grazie alla festa quasi isterica di chi vuole solo divertirsi e ballare.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: