Londra è una città ricca di luoghi da conoscere e visitare. Vorrei parlarvi di una nuova attrazione, messa su in pochissimo tempo e accessibile a tutti, gratuita da circa un paio d’anni. 

Parlo dello SKY GARDEN nel cuore della city con i suoi 150 m d’altezza esattamente noto anche come Walkie Talkie a causa della sua bizzarra forma asimmetrica.

Sky Garden è un vero e proprio parco sospeso tra le nuvole con gli ultimi tre piani ricchi di aiuole, piante mediterranee, spezie e fiori che arricchiscono e deliziano di odori tipici questo terrazza coperta.

Una volta raggiunto il tetto con l’elegante ascensore ci si ritrova di fronte un panorama mozzafiato: 360 gradi di vetrate che ti sbattono prepotentemente in faccia tutta Londra, il Tamigi, che sinuoso taglia la città, e quei grattacieli che dal basso ti sembrano imponenti e inarrivabili.

Lo Sky Garden contiene una struttura al suo interno che offre la possibilità di cenare o consumare una semplice english breakfast: sto parlando del Fenchurch Restaurant e della Darwin Brasserie, due ristoranti dal design molto ricercati.

Una cucina varia e curata, ideale per cene o pranzi dal sapore un romantico e particolare. Inoltre ospita due bar, Sky Pod Bar e City Garden Bar, sempre dall’aspetto minimal e molto raffinato utile a passare una serata in compagnia ma anche ottimo per un brunch o un appuntamento di lavoro.

Ma vi dirò di più, di tanto in tanto la terrazza più IN di Londra ospita lezioni di Yoga, balli, feste, facilmente accessibili e prenotabili direttamente dal loro sito web. Qui di seguito vi lascio il link skygarden.london dal quale potrete anche pianificare e prenotare la vostra visita. Vi consiglio di farlo con un bel po’ di anticipo per non rischiare di trovarvi in loco e non potervi accedere in quanto spesso sold out.

L’atmosfera in terrazza è speciale, molto accogliente, con un gioco di luci naturali dettato anche dalle ombre dei grandi arbusti piantati nella serra. La bellezza di poterti riposare e incantarti guardando oltre le vetrate, seduta comodamente sulle poltroncine o poggiandoti sui muretti che costeggiano i giardini non ha prezzo.

L’odore della lavanda, delle spezie, misto allo spettacolo della città, ai parchi che si vedono in lontananza, agli edifici e i monumenti più conosciuti, ad un’altezza, a mio parere giusta per l’occhio umano e tale da poter incantare e osservare con più consapevolezza e dettaglio ciò che ogni giorno calpestiamo mentre vaghiamo da un luogo ad un altro.

Io vi consiglio una visita allo Sky Garden con tutto il cuore, lo trovo un luogo sereno e quasi meditativo, con quegli angoli cosi curati, soffusi e profumati immersi nel cielo, quasi a simulare il giardino dell’Eden.

Si tratta di una delle ultime attrazioni londinesi che vi permetterebbe di passare un pomeriggio diverso, magari al tramonto, regalandovi uno spettacolo di colori ed emozioni indimenticabile. 

A proposito dell'autore

Sono Nica, aspirante biologa. Sospesa tra quelle che è la mia regione d`origine, la Puglia e quella che al momento a mesi semi alterni mi adotta, Londra. Amo osservare il cielo e trovare una forma ad ogni nuvola che passa. Immaginare la vita della gente in attesa all’aereoporto tra un volo e l’altro. Emozionarmi anche solo con un sorriso. Innamorata della vita in tutte le sue forme. Ascoltare la musica nelle mie amate cuffiette bianche e perdermi immaginando di volteggiare nella sala prove di una scuola di danza. Girare da un capo all’altro della città nel mio amato double-decker bus, rigorosamente al secondo piano seduta a destra. Preparare esami studiando nell`accogliente Belle Shenkman Room nella Keeper`s House della Royal Academy of Art tra un tea, un cappuccino di soia e un pezzo di carrot cake. Sedermi ad osservare il mare della mia Puglia in silenzio, per ore, ascoltando il rumore delle onde che si infrangono sugli scogli sotto i miei piedi.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata