Dopo un andata e ritorno in giornata a Marsa Matrouh in Egitto, Marika si è goduta un po’ le bellezze del Lago di Garda, accompagnando un gruppo di ospiti a Sirmione e a Desenzano.

Come spesso le accade quando ha voli in giornata, di Marsa Matrouh, il principale centro urbano egiziano vicino alla frontiera con la Libia, ha visto solo l’aeroporto, base militare ancora attiva e soggetta a rigide restrizioni, tanto che non ha pouto fare foto.

Parlando con alcuni operatori aereoportuali ha in ogni caso scoperto che Marsa Matrouh è una rinomata località turistica balneare, che a partire dal 2005 ha conosciuto un vero e proprio boom internazionale, soprattutto da parte degli italiani.

Atterrata a tarda sera a Verona si è subito diretta sul Lago di Garda, facilmente raggiungibile dalla città di Giulietta e Romeo anche con i mezzi pubblici.

Desenzano è una città  molto viva, mi racconta, con un bellissimo castello, che con le sue strutture merlate e le sue torri domina il sottostante centro storico, ricco di negozi e locali. Tra questi spicca una gelateria (rimane a sinistra tenendosi il castello alle spalle) che propone dei gusti particolari oltre alla possibilità di prendere dei frullati o freschissime granite siciliane.

Per andare a Sirmione occorre ritornare in direzione Verona. E’ vivace e tranquilla allo stesso tempo, mi racconta Mari. Se si ha voglia di fare una bella camminata si può arrivare fino alle grotte di Catullo, l’esempio più grandioso di edificio privato dell’epoca romana di tutta l’Italia settentrionale. La tradizione risalente al XV e XVI secolo ha identificato questo complesso come la villa di famiglia di Catullo, il poeta latino morto nel 54 a.C. In base alla testimonianza dei versi di Catullo è certo che egli avesse a Sirmione una residenza, ma che fosse proprio in questa zona è soltanto possibile.

Rientrata a Lugugnano, in provincia di Verona,  dopo una bella pizza, Mari finalmente va a dormire.

Prossima destinazione? Giordania e Israele!

 

A proposito dell'autore

Aritravelplan

Travel Planner per passione. Moglie e mamma adottiva di Calimero e Silente, viaggio da sola da quando ho 12 anni e voglio vedere tutto il mondo!

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: