La Val di Fiemme e la Val di Fassa non hanno sicuramente bisogno di presentazioni: sono tra le zone più suggestive, paesaggistiche ed affascinanti del Trentino e del Nord Italia.

Oltre alle forti tradizioni che vengono tramandate da generazioni, ai paesaggi mozzafiato caratterizzati dalle inconfondibili rocce calcaree delle Dolomiti, alla flora e fauna da fare impazzire gli amanti del genere, esiste anche un aspetto del Trentino che forse non tutti conoscono: il benessere.

In pochi anni il Trentino è riuscito a stabilirsi come una delle maggiori destinazioni italiane per quanto riguarda i centri benessere, le spa e le terme.

Non a caso da qualche anno è nata l’associazione VitaNova, che raccoglie i migliori Hotels e Resorts del benessere in Trentino. In ogni struttura si possono trovare meravigliose aree wellness, piscina e zone relax dagli elevati standard qualitativi.

Ed è proprio in Val di Fiemme e Fassa che abbiamo trascorso 4 giorni indimenticabili all’insegna del benessere e delle attività outdoors, come il rafting e le passeggiate nei boschi. Il tutto soggiornando presso Hotels tipici, accoglienti e dall’atmosfera familiare.

Benessere: 

Difficile, se non addirittura impossibile, non rilassarsi nei centri benessere di Vitanova: sauna, bagno turco, piscina, stanza del silenzio (per un relax assoluto), area tisaneria, zona massaggi. Tutto è studiato e curato nei minimi particolari per garantire un’esperienza unica ed indimenticabile.

Dopo una mattinata trascorsa in mountain bike, facendo trekking, rafting o nordic walking non c’è niente di meglio che trascorrere qualche ora di relax nel centro wellness del proprio hotel, per rilassare e distendere i muscoli (e la mente) affaticati.

E non può di certo mancare una seduta d’idromassaggio all’aperto, con aperitivo e panorama mozzafiato “compreso nel prezzo” prima di cena..

Outdoor:

In Trentino c’è solo l’imbarazzo della scelta su quale attività all’aperto praticare: mountain bike, trekking, nordic walking, rafting, kayak, passeggiate, solo per citarne alcune.

Proviamo subito il rafting, un’attività sportiva che ancora mancava nel nostro repertorio sportivo: con altri 5 compagni d’avventura, scendiamo con un gommone per il fiume Avisio (che nasce proprio dai ghiacciai della Marmolada). Un modo unico ed originale di ammirare la natura incontaminata e i paesaggi della Val di Fiemme.

Il rafting sul fiume Avisio è praticabile da tutta la famiglia, anche dai più piccoli, in quanto non presenta punti di particolare difficoltà; inoltre gli esperti istruttori e guide del Avisio Rafting garantiscono un’esperienza divertente e piacevole, offrendo anche la possibilità di registrare su video tutti i momenti salienti della discesa. Tutto l’equipaggiamento necessario viene offerto dal centro rafting, incluse muta e scarpe.

Per un’avventura ancora più unica ed indimenticabile c’è la possibilità di “tuffarsi sotto una cascata” di un torrente a pochi metri di distanza dal fiume Avisio: a parte la temperatura gelida dell’acqua e la difficoltà di respirazione nei primi 2-3 minuti che passano durante il passaggio sotto la cascata, le emozioni e l’adrenalina che si provano nel trovarsi a così stretto contatto con la forza della natura sono difficili da raccontare.

La parte migliore e forse anche la più emozionante dell’intera esperienza è senza dubbio il tuffo in acqua dopo essere passati sotto la cascata: in un primo momento si prova una sensazione di timore ed ansia, trovandosi di fronte ad un salto di 4 metri. Con un po’ di coraggio si salta ed ogni timore svanisce: si sprofonda nelle acque gelide e blu scuro della pozza per poi riaffiorare in superficie. Una leggera corrente ci trascinerà poi ai bordi della pozza.

Difficilmente si possono dimenticare esperienze simili: chiedete ad Avisio rafting di provare l’embrezza del tuffo nella cascata e vi assicuro che non ve ne pentirete.

Trekking  del Benessere:

Una novità assoluta! Si tratta di percorrere a piedi un sentiero nel bosco, in silenzio, circondati da pini ed abeti centenari, e da scorci di paesaggio della bellissima Val di Fiemme. Al termine del percorso ci aspetta una zona relax, all’aria aperta, nella tranquillità e pace della natura circostante.

Un massaggio a testa e collo, mentre ci si rilassa al “suono della natura”, distesi su un prato all’aria aperta, non ha prezzo: ci si abbandona a tal punto da entrare in una dimensione nuova, tra sogno e realtà… e si corre il rischio (come è successo a me) d’addormentarsi..

Ad “attenderci al risveglio” un vassoio di frutta fresca del posto, da gustare di fronte al panorama mozzafiato della Val di Fiemme

Continua la lettura con la seconda parte del viaggio..

Consigli Utili:

  • Per soggiornare in uno degli Hotel VitaNova del Trentino, visitate il sito VitaNova Hotels dove si possono trovare informazioni su Alberghi, attività e centri benessere
  • Informazioni sul Trekking del Benessere si trovano sul blog di VitaNova
  • Per gli amanti del rafting, consigliamo Avisio Rafting

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

6 Risposte

  1. Rosa - ActiveOlympic

    Lo sapevo che avresti sfornato qualcosa di bello!
    ho letto un po’ dei tuoi racconti e devo dire che la tua grande passione per i viaggi è molto contagiosa!
    Ho già messo lo spazzolino in valigia! 😀

    Grazie ancora di tutto, è stato un piacere averti conosciuto, e se in itinere dovessi passare per le Dolomiti, fermati a salutarci!
    Ciao, Rosa e tutta la Famiglia Pellegrin

    Rispondi
    • Marco
      Marco

      Grazie a te Rosa e a tutta la famiglia Pellegrin: grazie a voi ci siamo sentiti come a casa durante il nostro viaggio in Trentino. Ritorneremo sicuramente a trovarvi per trascorrere qualche giorno di relax nel vostro bellissimo hotel a Vigo di Fassa.

      Rispondi
  2. Vita Nova

    Che emozione rivivere quel sogno attraverso le tue parole Marco! Grazie mille … semplicemente stupendo!
    E grazie per aver condiviso questa avventura in Trentino insieme a noi!
    P.S. ti aspettiamo per il secondo tuffo nell’Avisio 😉

    Rispondi
    • Marco
      Marco

      Ritorneremo in Val di Fiemme e Val di Fassa molto presto.. e questa volta ci sarà anche il secondo tuffo nell’Avisio, promesso 🙂

      Rispondi
  3. nicola

    sono stato ospite del Active Olympic Hotel a Vigo dal 15 al 22 luglio, sono rimasto molto soddisfatto di questo soggiorno in val di fassa, per me che pedalo sulle meravigliose salite dolomitiche al mattino è stato un piacere trovare un ottimo centro benessere nel quale rilassarsi al pomeriggio, il personale è molto disponibile e ti fanno sentire a tuo agio.
    Grazie a tutti spero di ritornare presto un caro saluto
    Nicola Fiameni

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: