Vista da Volterra

La città di Volterra è una città dal fascino misterioso, tipico delle città etrusche. E gli Etruschi la resero una delle città più importanti della Toscana sin dal VII secolo a.C., tanto che nel periodo di massimo splendore contava più di 25.000 abitanti – oggi ne conta poco più di 1.000.

Porta dell'Arco

Molti sono i resti ancora visibili in città di questo importante passato, come le famosa Porta dell’Arco. Simbolo della città, è caratterizzata da tre teste incastonate nella struttura, che faceva parte dell’antica cerchia muraria etrusca, poi estesa in epoca medievale.

Ma tracce ancora più spettacolari si trovano al Museo Etrusco Guarnacci, che conserva un’incredibile collezione di reperti etruschi tra le più importanti del mondo. Qui è conservata la preziosa Ombra della Sera, particolare statuetta in bronzo del III secolo a.C., e l’Urna degli Sposi, una delle prime forme di realismo scultoreo nell’arte.

Teatro romano

Anche i Romani hanno lasciato diverse tracce, tra cui lo splendido Teatro Romano, scavato nel naturale pendio della collina nel I secolo a.C. e poi trasformato in impianto termale. Facendo un salto nel tempo arriviamo al medioevo che ha definitivamente trasformato la città dandole l’aspetto attuale.

Piazza dei Priori

Infatti le possenti mura risalgono all’epoca medievale, così come anche la piazza principale e suoi più importanti palazzi, come Piazza dei Priori e l’omonimo palazzo.  Palazzo dei Priori è tra gli edifici comunali più antichi di Toscana essendo stato costruiti intorno al 1208 ed è caratterizzato da una facciata ricca di stemmi in marmo e terracotta dei governatori della città. L’interno merita di essere visitato perchè conserva diverse opere d’arte tra cui affreschi e dipinti pregiati.

Poco distante si trova il grande Duomo dalla splendida facciata romanica risalente al XII secolo e dalle interno ricco di opere d’arte di epoche diverse davvero ragguardevoli, come l’affresco raffigurante la Cavalcata dei Magi di Benozzo Gozzoli, nell’oratorio della Vergine, che fa da sfondo al Presepio. Davanti si trova il Battistero di San Giovanni, rivestito in marmo bianco e verde e dall’inconfondibile cupola rossa.

Duomo di volterra

Da non perdere la Pinacoteca e Museo Civico che racchiude un’opera per me travolgente, la Deposizione del Rosso Fiorentino. Il biglietto cumulativo per questo museo, il Museo Etrusco Guarnacci e il Museo di Arte Sacra costa solo 10 euro, quindi è da fare!

Giardini della RoccaUn’altra particolarità di Volterra è la lavorazione dell’alabastro, roccia molto particolare dal tipico colore bianco, la cui lavorazione è millenaria. L’alabastro viene infatti estratto nei dintorni della città e la sua lavorazione iniziò con gli etruschi che lo usarono per fare urne ed altri pregiati oggetti.

Personalmente amo molto Volterra e fin da piccola ho sempre adorato trascorrerci del tempo. Mi piace passeggiare e respirare la sua storia millenaria, scoprendo ogni volta qualcosa di nuovo, che prima non avevo notato. Un posto speciale dove rilassarsi sono i giardini della Rocca, un piccolo spazio verde in città da dove ammirare gli scavi archeologici.

E poi a Volterra si mangia bene, cucina tipica toscana che difficilmente delude. In media si spende tra i 20-30 euro a persona accompagnando il pasto con un vino rosso della casa, mentre il prezzo sale se si sceglie di mangiare della buona “ciccia” con un vino più pregiato.

Per chi poi decide di soggiornare le offerte non mancano. Nel centro ci sono alcuni hotel e bed and breakfast che offrono camere confortevoli a prezzi normali che si aggirano tra i 30-50 euro per persona, mentre fuori dalla città ci sono molti agriturismi con piscina immersi nel verde che offrono appartamenti a partire da 80-100 euro al giorno.

Last but not least, se andate a Volterra non potete non scaricare TooMuchVolterra, audio-guida gratuita per iPhone e Android di Volterra dove trovate tutte le informazioni per visitare la città, i suoi musei ed i suoi monumenti, ma anche per trovare il miglior parcheggio e sapere cosa mangiare.

Dintorni di Volterra

A proposito dell'autore

Ciao! My name is Valentina, I’m a freelance SEO-Copywriter and I write for several websites about travel and leisure, cooking and local news.
I develop apps for iPhone and Android to discover the enchanting villages of Tuscany. I also run a blog about unconventional Tuscany that is called TooMuchTuscany.com where you find news, events and information about Tuscany, of course.
I’m also a full-time mother of lovely little boy and a lovely dog.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: