Se ami il fermento della vita metropolitana New York fa al caso tuo. Qualunque siano le tue esigenze, le infinite soluzioni di soggiorno a New York sapranno soddisfare tutte le tue richieste, persino i budget più ridotti. Inoltre, se vuoi soggiornare in un quartiere dai ritmi rilassati Brooklyn si rivelerà la scelta giusta.

Come muoversi

Brooklyn è servita da una efficiente rete di trasporti pubblici: conta, infatti, diciotto fermate della metropolitana e tre importanti stazioni ferroviarie: l’Atlantic Terminal, l’East New York station e la Nostrand Avenue station. Brooklyn è inoltre collegata alla penisola di Manhattan attraverso 3 ponti, percorribili sia in auto che a piedi: il famoso ponte di Brooklyn, costruito nel 1883, quello di Williamsburg e quello di Manhattan.

Curiosità

Tra i cinque quartieri (borough) di New York, Brooklyn è il più popoloso e ospita una popolazione di circa 2,5 milioni di abitanti. Se fosse una comunità a sé stante, Brooklyn sarebbe la terza città più popolosa degli Stati Uniti d’America.

La popolazione di Brooklyn si compone di diverse etnie ed identità culturali e costituisce un vero e proprio melting pot, con bianchi, neri, asiatici, nativi americani e ispanici. Il 37% dei residenti è nato all’estero ed il 46% in casa parla un’altra lingua, oltre all’inglese. Anche le discendenze europee non mancano e, secondo i censimenti, i residenti di Brooklyn avrebbero antenati italiani (concentrati prevalentemente nei quartieri di Bensonhurst, Bay Ridge e Dyker Heights), polacchi (concentrati prevalentemente a Greenpoint, detta anche “Little Poland”), irlandesi, tedeschi e russi e ucraini (concentrati prevalentemente a Sheepsheads Bay e a Brighton Beach, ribattezzata “Little Odessa”). La zona di Bushwick ospita invece una grande comunità di ispano-americani di Puerto Rico della Repubblica Domenicana, mentre a Sunset Park l’etnia più presente è quella messicana.

Che cosa vedere

Per una visita completa di Brooklyn, si può partire dal quartiere storico di Brooklyn Heights per proseguire verso Cobble Hill, dove visitare l’Atlantic Avenue, con i suoi negozi siriani e libanesi.

A Court Street si respira invece un’atmosfera europea, con strade che pullulano di rivenditori, soprattutto spagnoli e italiani, di prodotti tipici del Mediterraneo.

A Brooklyn si trova anche Coney Island, resa celebre da numerosi film, con la sua spiaggia, le giostre, la ruota panoramica e l’acquario di New York.

Che cosa aspetti a partire?

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: