Ebbene sì, Lanzarote!

Perchè Lanzarote è l’isola che nessuno si aspetta, quella che nessuno conosce e nella quale forse non verrebbe mai in mente di andare. L’isola più a nord e a est delle Canarie, tutto è tranne che essere come ve l’aspettate… 

Tanto per cominciare è un’isola vulcanica, motivo per cui verrebbe da dire “scordatevi le spiagge paradisiache con palme, sabbia fine e mare trasparente”. E invece no, perché il bello di quest’isola è proprio questo: Lanzarote è tutto, racchiude tutto, senza limitazioni di alcun genere. 

Una settimana è il tempo giusto da passare sull’isola, nè troppo nè troppo poco. Affittate una macchina e partite: paesaggi inaspettati vi avvolgeranno e vi faranno sentire nel giro di pochi chilometri in vacanza! Deserto, paesini bianchi, oasi, vulcani, mulini, scogliere e spiagge senza fine. Ogni posto sarà sempre nuovo e del tutto diverso da quello che vi sembrerà di conoscere già. 

Da non lasciarsi sfuggire il parco di Timanfaya, una distesa di vulcani e lava di tutte le sfumature, dal rosso al nero. Andateci la mattina perché già dalle 12 le code sono a dir poco eterne! 

Restando in tema “lava” scendete sulla costa lì sotto ad ammirare le spettacolari scogliere di Helvados e la spiaggia nera che si getta nel mare a El Golfo

Questi i primi appuntamenti obbligatori, fatti questi avrete l’imbarazzo della scelta: volete fare mare? La Punta del Papagayo, riserva naturale vicino a Playa Blanca, a sud, vi lascerà a bocca aperta per la sua bellezza e l’acqua trasparente…

Volete continuare a visitare? Andate alle grotte di Jameos de Agua e alla Cueva de los Verdes, o al Jardin de Cactus: tutti posti così diversi l’uno dall’altro, ma sicuramente unici per le loro particolarità! Volete ammirare il panorama più bello dell’isola? Il Mirador del Rio fa al caso vostro, confidando che la fortuna vi sorrida e non ci sia nebbia, caratteristica purtroppo tipica del posto, quasi sempre avvolto dalle nuvole! 

Volete conoscere la storia dell’isola? Siete venuti a sapere che è stata nominata riserva della biosfera dall’UNESCO e volete saperne di più? La casa dell’architetto più famoso e importante dell’isola, Cesar Manrique, vi potrà essere d’aiuto e vi lascerà sbalorditi dalla sua bellezza: una casa interamente costruita all’interno di una colata lavica, sfruttando le bolle d’aria formatesi nella colata come stanze! La Fondazione si trova nel centro dell’isola, a Taro de Tahiche, nei pressi di Arrecife. Una volta conosciuto il tratto tipico del famoso architetto, lo ritroverete ovunque in case, alberghi, sculture e scoprirete che persino lo stesso Jameos de Agua è opera sua!

Insomma, a Lanzarote non si può dire di non sapere cosa fare, ma se i giorni di vacanza non sono ancora finiti e volete provare a spostarvi un po’, consiglio queste due gite “fuori porta”

Fuerteventura, l’isola delle Canarie più vicina a Lanzarote, è servita benissimo. Prendete il traghetto da Playa Blanca e in un’oretta sarete sull’isola. Ovviamente non avrete il tempo di girarla interamente, ma non temete, il paesaggio più spettacolare di Fuerteventura si trova a pochi passi da dove sbarcherete: è il Parco naturale del Corralejo, dune di sabbia bianca finissima che si gettano direttamente in un mare trasparente e cristallino, anche se spesso un po’ agitato a causa della posizione in punta all’isola. Gli amanti delle foto dovranno però trovare la giusta angolazione per immortalare nelle loro cartoline quei paesaggi quasi surreali: due grandi e moderni alberghi rischiano infatti di rovinare la magia!

Un’altra gita in giornata da fare è l’Isola della Graciosa, a nord di Lanzarote. Qua non si può andare con le macchine, ma appena arrivati sarete assaliti da ragazzi locali che vi proporranno qualsiasi cosa, jeep, bici o motorini! Tutta l’isola è riserva naturale, i paesaggi sono quindi bellissimi anche se, purtroppo, molto ventosi!

Insomma, forse nato come vacanza rilassante sdraiati su un lettino del vostro villaggio turistico, il vostro soggiorno potrebbe trasformarsi in una corsa contro il tempo per riuscire a vedere e a fare tutto… ma d’altronde, cosa c’è di più bello di conoscere posti nuovi?

Un sentito BUON VIAGGIO a tutti, con l’augurio di poter tornare a casa contenti di aver scelto Lanzarote come meta per la vostra vacanza!

Dove si trova?

A proposito dell'autore

Cecilia_ParoleDiViaggi

Maestra della scuola primaria, credo fermamente che viaggiare e vivere posti nuovi sia il modo migliore per conoscere il mondo che ci circonda, ma soprattutto se stessi. Questo è ciò che insegno tutti i giorni ai miei alunni. L’obiettivo? Per ora cominciamo con il pianeta Terra…

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: