Qual è la capitale del Canada? Che ci crediate o no, gli stessi vicini di casa statunitensi spesso e volentieri sono convinti che si tratti di Toronto, che in effetti è la città più popolosa del Canada nonché il suo maggiore centro finanziario ed economico.

Il centro amministrativo e sede del Parlamento federale canadese, invede, è Ottawa, una città graziosa e a misura d’uomo che noi abbiamo visitato durante uno dei suoi eventi più famosi, il Winterlude. Tra le molte attività programmate per il festival invernale, che anima la capitale nei weekend di febbraio, ci sono i parchi attrezzati per avvicinare grandi e piccini agli sport sulla neve, le competizioni di sculture sul ghiaccio e il pattinaggio – caldo anomalo permettendo – sul Rideau Canal, la più lunga pista naturale al mondo. Se, come noi, non potete cimentarvi con le lame ai piedi a causa delle temperature troppo alte, consolatevi con le tradizionali beavertail (“coda di castoro”), grosse frittelle piatte ricoperte di zucchero e cannella.

Tappa obbligata sono anche gli edifici in stile neogotico occupati dal parlamento canadese, che da Parliament Hill godono di un bel panorama sul fiume Ottawa, particolarmente apprezzabile dall’alto della Peace Tower. Il consiglio è di informarsi sulle visite guidate gratuite che si tengono quotidianamente e poi fare una passeggiata tra le molte sculture che popolano la collina: non perdetevi la regina Elisabetta e il gruppo dedicato alle Famous Five, pioniere dei diritti delle donne in Canada, qui raffigurate mentre prendono il tè. Un’altra simpatica curiosità è il santuario dei gatti che si trova proprio dietro l’edificio centrale del Parlamento.

Se volete una bella panoramica sulla cultura del Canada non perdetevi il Museum of Civilization a Gatineau, cittadina situata appena oltre il fiume e così vicina ad Ottawa da poter essere raggiunta a piedi, sebbene le bandiere biancoazzurre e il dominio della lingua francese segnalino chiaramente il passaggio del confine con il Québec. Il museo offre un ottimo percorso attraverso la storia di questo Paese, focalizzandosi in particolare su usi, costumi e religioni delle molte popolazioni native canadesi: se non siete degli esperti, vi stupirete di quanto sia variegato il panorama culturale delle First Nations e quanto sia dura la battaglia che ancora oggi continuano a combattere per preservare le proprie caratteristiche dall’omogeneizzazione.

Infine, gironzolate un po’ nelle vie del centro, dove potrete comprendere meglio il ruolo di Ottawa: una capitale scelta al posto di Montréal o Toronto per tentare di redimere i contrasti tra franco- e anglo-canadesi, una città completamente bilingue situata sul confine tra Ontario e Québec, un luogo che cerca di rappresentare i trenta milioni di abitanti del secondo Paese più grande del mondo.

A proposito dell'autore

KayWords

Dal profondo Nord Italia, diretta chissà dove. Viaggio, scrivo, parlo. Ma leggo e ascolto anche, e amo studiare le lingue perché mi irrita non capire le persone. Viaggiare mi piace così tanto che da sei mesi ho una valigia come comodino.

Post correlati

2 Risposte

  1. Manuela

    Vorrei un consiglio. Sto programmando un viaggio in Canada, e la mia meta principale è Toronto per far visita ad alcuni amici. Quali città vale maggiormente la pena visitare in Canada prima di fare un minitour degli Stati Uniti? Avevo pensato a Vancouver e Montreal…
    Grazie per l’aiuto, un abbraccio

    https://twitter.com/Manuela_Vitulli

    Rispondi
    • Marco

      Vancouver è a mio avviso la migliore, segue Toronto, Montreal e Ottawa in quest’ordine.
      Comunque tutto il Canada è fantastico, non dimenticare i parchi!
      Buon viaggio. Marco

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: