Il matrimonio, lo zaino e un viaggio senza fine

Un bel giorno Elisa e Alesssandro si sposano e decidono di partire in viaggio di nozze. Fin qua tutto normale. Ma dove andare? Per quanto tempo? E il lavoro? E la casa? E… e la passione irrefrenabile per il viaggio e l’avventura?!

Il resto è un serie ineluttabile di logiche conseguenze. Lasciano l’appartamento che avevano in affitto, depongono tutti gli averi in sicurezza nel modo più rapido possibile, Elisa si licenzia – in tempo di crisi? Era ora, le diranno le amiche, da te tanto ce lo aspettavamo! – Alessandro è fotografo e quindi può ancora spacciare quest’esperienza come un progetto professionale di internazionalizzazione. Restano da decidere il come, il dove e il quando. Anzi, non si decide quasi nulla. In Russia? Sì! E infatti al primo incrocio “sbagliano” strada e finiscono in Portogallo, prendono una nave da crociera – l’aereo no! Si viaggia con lentezza, ammirando i paesaggi, chiacchierando con i compagni viaggiatori e scoprendo nuovi percorsi – e arrivano negli Stati Uniti. Poi scendono fino in Messico, Ecuador, Colombia e Perù. Li abbiamo scovati in un bar di Lima, in una breve pausa dal loro peregrinare, e ne abbiamo approfittato per fare due chiacchiere.

Le loro avventure sono narrate nel divertente blog coipiediperterra, dove sono raccolti pensieri, fotografie, racconti e una simpatica e interessante rubrica dedicata alle sperimentazioni gastronomiche. Fin dove arriveranno? Per quanto tempo resteranno in viaggio? Il solo modo per scoprirlo è continuare a seguirli.

Che altro dire? Come amo spesso ripetere, c’è sempre un buon motivo per partire… quasi quasi mi sposo anch’io!

[vimeo 57555609 w=500 h=281]