La primavera è iniziata e, se non ha ancora portato con sé il caldo tanto agognato, almeno stimola i nostri pensieri, proiettandoci verso spiagge assolate e il dolce rumore delle onde. Ecco quindi cinque meravigliose località balneari tutte italiane, una per ogni regione del profondo sud della penisola. Non solo queste località sono belle come in cartolina, ma sono tutte state premiate nel 2012 con la Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale assegnato dalle agenzie ONU per l’ambiente e per il turismo alle località balneari che rispettano criteri precisi di gestione sostenibile del territorio.

Cariati, provincia di Cosenza (Calabria)

cariati_IvanSaracino

La spiaggia di Cariati è luga circa 12 chilometri ed è costituita da una sabbia finissima adatta per passeggiare sulla riva o per godersi il sole in pieno relax. Sulla spiaggia si possono incontrare i pescatori locali da cui acquistare pesce freschissimo per ottimi pasti a base di fosforo, così oltre che abbronzati si torna a casa anche un po’ più intelligenti…

Otranto, provincia di Lecce (Puglia)

otranto_AndreaDAlba

Un viaggio in Puglia è un viaggio in una terra ricca di tradizioni, musica, profumi e spiagge incantevoli. Otranto gode di una costa caratterizzata da dirupi rocciosi, alte scogliere e suggestive insenature. Nella zona Cave è possibile visitare la grotta preistorica della Palombara, mentre a scolpire il paesaggio contribuiscono anche le torri simbolo della città.

Maratea, provincia di Potenza (Basilicata)

maratea_mozzercork

Viaggiare in Basilicata rivela sempre delle sorprese molto gradite. Una di queste è Maratea, dove i bagnanti troveranno ben 30 chilometri di costa, dal confine con la Campania fino al quello con la Calabria, caratterizzata da spettacolari costoni rocciosi costellati da cave, anfratti e molte spiagge diverse su cui è possibile alternarsi per godere ogni giorno di un paseaggio nuovo ed avvincente.

Sapri, provincia di Salerno (Campania)

sapri_sevenbrane

Le spiagge di Sapri sono formate da ciottoli e sabbia e sono bagnate da uno splendido mare cristallino. Si tratta per la maggior parte di spiagge libere e selvagge dove godersi una totale immersione nella natura incontaminata. Particolarmente bella è la spiaggia delle Camerelle, nel centro di Sapri, che si affaccia sul Golfo di Policastro ed è formata da una sabbia a granuli fini e di colore chiaro.

Termoli, provincia di Campobasso (Molise)

Spiaggia di Termoli, Molise

La costa molisana, pur essendo molto bella, non è molto affollata e consente di godere delle proprie spiagge in tutta tranquillità. A Termoli, in particolare, si trovano aree molto adatte agli amanti della vela, grazie alle misure ampie delle sue spiagge e alla particolare posizione esposta ai venti ma non ad onde violenti. Una di queste spiagge, Rio Vivo, è sede del Circolo Nautico, mentre sul resto del litorale si trovano campi di beach-volley, calcio e tennis.

A proposito dell'autore

Flavio Alagia

Laureato in Giornalismo, il mio limbo professionale mi ha portato dagli uffici stampa alla carta stampata, per poi approdare al variopinto mondo della comunicazione digitale. Ho vissuto a Verona, Zurigo, Londra, Città del Capo, Mumbai e Casablanca. Odio volare, amo lo jodel e da grande voglio fare l'astronauta.

Post correlati

9 Risposte

  1. antonio

    Rais Gerbi a Pollina (pa), Guidaloca a Scopello (tp), San Vito Lo Capo (tp), Porto Palo (ag)…continuo?

    Rispondi
    • Flavio Alagia
      Flavio Alagia

      Pienamente d’accordo! Non basterebbe l’intero blog a elencare le meraviglie della Sicilia. Questa volta mi sono fermato alla penisola, magari al prossimo post…

      Rispondi
    • Flavio Alagia
      Flavio Alagia

      Davvero?! Purtroppo la foto è di archivio e a localizzarla è stato l’autore stesso. In caso di errore, mi scuso con i lettori.

      Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: