Cosa succede quando alcuni albergatori e produttori del Trentino decidono di spostarsi in Liguria? Molte cose a cominciare da attività che nessuno ha mai visto o sentito prima in Liguria, come la ciaspolata sulla spiaggia oppure un  hugo come aperitivo ai Bagni Virginia, accompagnato da salame nostrano e formaggi tipici trentini come il puzzone. Un’esperimento riuscito molto bene al quale ho avuto il piacere di partecipare.

In queste foto ho cercato di riassumere i tre giorni trascorsi in compagnia di Matteo, Nicola, Rosa e Patrizio rispettivamente degli hotel Ciasalpina, Pineta, Active Olympic e Costabella. Per i più curiosi, la ciaspolata è partita dai Bagni Virginia di Loano, un bagno di quelli giusti, accogliente, moderno e con un’atmosfera allegra e rilassata.

Nella zona vale la pena visitare Pietra Ligure un paese caratterizzato da un susseguirsi di carruggi, vicoli e piazzette.  Per una cena a km 0 recatevi all’Agriturismo Rose di Pietra nella parte alta del paese da dove si gode di una meravigliosa vista panoramica della riviera ligure. Non solo agriturismo ma anche una galleria d’arte e atélier: Rose di Pietra è un punto d’incontro e spazio espositivo per artisti avant-garde importanti. Sculture, dipinti, collages ed altri loro lavori sono presenti nelle camere e negli spazi all’aperto dell’agriturismo.

Non mancano itinerari per gli appassionati di mountain bike ed escursioni in bici. Uno dei percorsi più suggestivi e panoramici del’intera zona si trova sulle colline di Finale Ligure: si parte dall’Altopiano delle Manie (285 metri sul livello del mare) per scendere in downhill su strade sterrate e sentieri che attraversano boschi e prati fino ad arrivare sul mare. Non abbiate fretta: fermatevi spesso, godetevi il panorama, la pace e tranquillità di questi boschi.

[divide]

Per gli amanti delle grotte, da non perdere le Grotte di Toirano raggiungibili anche con i mezzi pubblici da Loano e Pietra Ligure. Si tratta di cavità naturali di origine carsica, con numerose stalattiti e stalagmiti di varie forme, colonne alte fino a 8 metri. Il percorso all’interno delle grotte è lungo circa 1300 metri e dura un’ora: attraversare luoghi dove migliaia di anni fa viveva l’uomo preistorico è un’esperienza affascinante e misteriosa.

Consigli utili

Dove dormire: Village Residence Loano 2 – un’ottima base sia per chi vuole godersi il mare di Loano che per coloro che vogliono esplorare la zona.

Escursioni in bici: contattate Riccardo di Walter Viaggi – mountain bike di ottimo livello (e sopratutto nuove) e diversi itinerari proposti.

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: