Quest’estate, se la Natura non tirerà altri brutti scherzi, tornerò in Giappone a più di dieci anni dalla mia prima visita. La reazione dei pochi a cui scaramanticamente ho detto quale sarà la meta della vacanze estive è sempre la stessa: “Ma dai, è carissimo, come fai?”.

Sfatiamo un mito: il Giappone di certo non è economico, ma oggi è possibile visitarlo anche con un budget limitato. Gli analisti di UniCredit Bank Austria, infatti, hanno recentemente individuato i paesi in cui cento euro possono vantare un potere d’acquisto maggiore in vacanza, e tra questi c’è anche il Giappone, in virtù del deprezzamento dello yen.

Panoramica di Tokyo

Un po’ di esempi? Salire sulla Torre Eiffel costa al momento 14 euro, mentre salire sulla Torre di Tokyo costa l’equivalente di 10 euro. Inoltre l’ingresso al Museo Nazionale del Giappone di Tokyo, il più grande museo della nazione, che espone più di 100.000 pezzi di arte antica e medievale del Giappone e di altri paesi dell’Asia orientale, costa meno di 5 euro; l’ingresso al MOMA di New York, invece, costa l’equivalente di 19 euro.

In terra nipponica non visiterò solo Tokyo, ma anche Kyoto e Nara, le due antiche capitali del Giappone, culla di gran parte di ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo delle arti, della cultura, della religione o delle idee. A Kyoto tappa obbligatoria sarà il Tempio di Kiyomizu-dera, situato ai piedi della collina di Higashiyama. L’edificio principale, classificato Patrimonio Nazionale, è sostenuto da 139 pali giganti di 15 metri di altezza ed è a strapiombo su un burrone, offrendo dalla sua terrazza un magnifico panorama della città.

Il tempio di Kiyomizu-dera, Kyoto

A Nara non potrà mancare il Tempio di Kasuga Taisha, uno dei più famosi santuari shintoisti del Giappone, il cui sentiero di accesso è fiancheggiato da migliaia di lanterne. Durante i festival del Setsubun Mantoro (2-4 febbraio) e dell’Obon Mantoro (14-15 agosto), le migliaia di lanterne del Santuario Kasuga sono illuminate contemporaneamente.

Tempio di Kasuga Taisha - Nara, Giappone

Segui la prepazione del viaggio e la mia esperienza in Sol Levante con #japanlowcost!

(Fotografie tratte dall’Ente del Turismo del Giappone)

A proposito dell'autore

Aritravelplan

Travel Planner per passione. Moglie e mamma adottiva di Calimero e Silente, viaggio da sola da quando ho 12 anni e voglio vedere tutto il mondo!

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: