Tokyo, Kyoto e Nara, comodamente connesse l’una all’altra in poco più di due ore dall’efficiente rete ferroviaria giapponese, incarnano lo spirito del Giappone, fortemente orientato all’innovazione, ma anche radicalmente attaccato alle proprie tradizioni. Per questo motivo sono un’eccellente punto di partenza per la comprensione della cultura del Sol Levante.

Tokyo

Il Museo Nazionale di Tokyo si trova nel parco di Ueno, tappa obbligatoria durante l’hanami, ovvero l’ammirazione della fioritura primaverile degli alberi. Il museo ospita 110.000 oggetti in una serie di padiglioni che richiedono almeno mezza giornata per una visita completa e conserva la maggior parte dei tesori e dei beni nazionali.

Il teatro Kabuki-za a Ginza è il più famoso ed antico teatro kabuki del Giappone, recentemente riaperto dopo una lunga ristrutturazione. Qui è possibile assistere ad un intero spettacolo della durata di circa 4 ore o più semplicemente ad un singolo atto. Inoltre è possibile visitare l’adiacente Kabuki-za Gallery, un interessante centro culturale dove sono esposti in mostre temporanee rari costumi, accessori e materiali originali utilizzati negli spettacoli di kabuki.

Teatro Kabukiza - Tokyo, Giappone

Il mercato del pesce di Tsukiji è il più grande mercato di pesce al mondo. Lungo le bancarelle i pescatori lavorano i tranci di pesce acquistato, mentre le antiche botteghe vendono qualsivoglia tipologia di oggetto e nei ristorantini dall’aspetto dimesso si mangia il miglior sushi del mondo.

Il trafficatissimo incrocio di Shibuya è illuminato notte e giorno dai megaschermi presenti su tutti i palazzi ed è reso ancora più divertente dalla presenza di  molti giovani cosplay che rendono il quartiere ancor più colorato e caratteristico.

Salite in cima alla Tokyo Tower, al nuovissimo Sky Tree, allo Sky Deck di Roppongi o sul Metropolitan Government Office di Shinjuku per avere una visione della metropoli dall’alto, ancora più suggestiva se alle prime luci della sera.

Ritornate bambini al Museo d’Arte Ghibli di Miyasaki a Mitaka, che ripercorre attraverso i suoi personaggi più famosi la carriera del famoso regista di film d’animazione giapponesi.

Kyoto

Qui non può mancare una visita al suggestivo tempio di Kiyomizu-dera, uno dei più antichi siti della città che domina da una collina, costruito su una fonte termale che promette longetività, successo e amore. Proseguite poi con una passeggiata lungo il giardino zen del tempio Kinkaku-ji e del suo padiglione completamente ricoperto di foglie in oro.

Tempio di Kinkaku-ji - Kyoto, Giappone

Nara

A Nara godetevi i numerosi templi che si trovano dentro il parco cittadino, popolato da orde di simpatici cervi perennemente alla ricerca di cibo (messaggeri divini per la popolazione locale) e terminate la visita con il Daibutsuden, una delle pagode più grandi al mondo, che contiene al suo interno un immenso e serafico Budda di bronzo.

A proposito dell'autore

Aritravelplan

Travel Planner per passione. Moglie e mamma adottiva di Calimero e Silente, viaggio da sola da quando ho 12 anni e voglio vedere tutto il mondo!

Post correlati

4 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: