E a questo punto, dopo tutti i vacui sproloqui sul senso del viaggio e della vita con i quali vi ho sinora svagatamente intrattenuti nel corso dei miei precedenti interventi…  poteva mai mancare la prova d’esame? Il momento del fatidico, ineluttabile test, intendo. Antitest, anzi, direi in questo specifico caso.

E l’antitest psicodisattitudinale che, indecente e inqualificabile come nessun altro, ho buttato giù appositamente per voi, vi servirà infatti proprio  a vedere e capire fino a che punto siate o possiate diventare anche voi dei provetti antiviaggiatori e antiviaggiatrici, cioè consapevoli conoscitori e conoscitrici di voi stessi/e  e del mondo in cui andate a vostra volta (anti)viaggiando.

E allora carta e matita alla mano e divertitevi… ma attenti! Riflettete bene e non date mai per scontato l’esito delle risposte.

antiviaggiatore - antitest

Antitest: quanto sei Antiviaggiatore?

1. In vacanza vai sempre:
a) al mare
b) sui monti
c) ai laghi
d) a vanvera

2. Decidi la tua meta:
a) sei mesi prima
b) sei settimane prima
c) sei giorni prima
d) sei ancora indeciso/a

3. Per il tuo bagaglio scegli:
a) un comodo trolley
b) il set di valigie di Louis Vuitton
c) il tuo vecchio zaino da boy scout
d) un baule da spedire a destinazione

4. Il tuo ideale di svago è:
a) scxxxre
b) bere
c) abbuffarsi e dormire
d) visitare mostre e musei

5. Se vuoi essere alla moda:
a) bevi whisky & soda
b) abballi ‘o rock’n’roll
c) fai l’americano/a
d) te sienti ‘e disturbà

6. Le destinazioni “in”:
a) ti esaltano
b) ti lasciano del tutto indifferente
c) ti fanno incazzare
d) lo diventano nel momento in cui ci vai tu

7. Le destinazioni “out” ti sembrano:
a) stupide
b) ridicole
c) pericolose
d) assurde

8. Il tuo mezzo di trasporto preferito è:
a) l’automobile
b) il trenino ciuffe ciuf
c) il cavallo di Sant’Antonio
d) il megayacht di Briatore

9. Senza soldi:
a) non si cantano messe
b) incomincia la felicità
c) un si llàllera
d) senza onore

10. Gli italiani all’estero sono:
a) furbetti
b) simpatici
c) terroni
d) strafighi

11. I giovani di oggi:
a) sono tutti drogati
b) non si sanno divertire
c) noi sì che eravamo un’altra cosa
d) la linfa del domani

12. Viaggiare per te vuol dire:
a) un po’ morire
b) evitare le buche più dure
c) non dover mai dire mi dispiace
d) spostarsi da un posto all’altro

Punteggi

1.    a=0         b=9         c=2         d=7
2.    a=4        b=3         c=5         d=6
3.    a=2         b=1         c=8         d=3
4.    a=7         b=3         c=9         d=1
5.    a=2         b=4         c=9        d=5
6.    a=0         b=7         c=6         d=1
7.    a=3         b=0         c=6         d=1
8.    a=2         b=3         c=7         d=1
9.    a=6         b=7         c=4        d=5
10.    a=6         b=1         c=8         d=5
11.    a=4         b=2         c=7         d=6
12.    a=5         b=4         c=2         d=7

Profili

da 18 a 36 punti:
TROGLODITA MIGRATORE
Ti muovi con la tua orda, in cerca di nuove terre da dare al sacco, animato dagli istinti del ventre… e del basso ventre. Dove cammini non spunta più l’erba, e  che quella del vicino potesse essere più verde della tua non te ne sei mai neppure accorto. A casa non sei meno pericoloso, e quindi – o mio barbarico amico – meglio per me starti alla larga sempre e comunque!

da 37 a 54 punti:
PRECISINO ISTERICO
Sei talmente occupato a programmare la tua vita e il mondo intero che ti sei da tempo dimenticato di viverli. Ma non fa niente, tanto non li capiresti lo stesso. La sai una cosa? Quando ti va storto uno dei tuoi mille esasperanti progetti sono proprio contento, brutto invidioso che non sei altro!

da 55 a 72 punti:
SUPERFIGHETTO TRENDY
Giri di qua, giri di là, giri di su, giri di giù… ma il risultato non cambia: hai visitato i quattro angoli della terra soltanto per rodare i tuoi motoracci puzzolenti al suono monotono delle tue stesse chiacchiere insulse. E hai pure buttato via un fracco di soldi… ben ti sta, caro il mio globetrotter dei miei stivali, gran sostenitore di economie malate e boom locali da sottosviluppo: contento te…

da 73 a 90 punti :
ANTIVIAGGIATORE D.O.C.
Dì un po’, ma non ti sarai mica sul serio convinto di essere tu meglio di tutti quegli altri? Tu dici, tu sai, tu fai… ma lo sai che sei proprio antipatico, saccentello e spocchioso come ti presenti? Tanto per cominciare fai un po’ di sana autocritica, e poi vediamo se, da quel dannatissimo snob che non sei altro, riesci a schifare anche un pochino te stesso, che male non ti farebbe!

Grazie a tutti per l’attenzione, spero che il risultato conseguito vi soddisfi, e se così non fosse pensate che in fondo abbiamo semplicemente scherzato e… abbiamo scherzato?!? E vabbè: diciamo che abbiamo scherzato…

A proposito dell'autore

L'antiviaggiatore

La redazione di NST ama definirmi un “viaggiatore d’altri tempi”, e non si può dire che abbia tutti i torti: a cinquant’anni suonati, ho fatto in tempo a vedere un bel po’ di mondo com’era, appena prima che si trasformasse in quello di oggi. Questo mio prezioso bagaglio di viaggi “vintage” mi ha aiutato a costruirmi una personale filosofia di viaggio con la quale mi ostino ad interpretare i cambiamenti che sperimento in giro per il pianeta.

Post correlati

2 Risposte

  1. Flavio Alagia

    54! Precisino isterico… credo che farò causa all’Antiviaggiatore per danni morali.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: