Berlino è una città dai mille volti, dotata di un fascino magnetico capace di attirare ogni anno milioni di turisti che qui trovano un’offerta molto varia: alloggi, attrazioni e divertimenti per tutti i gusti e tutte le tasche. Questa città è una tra le più economiche d’Europa e anche con un budget limitato potrete godervela appieno.

Eccovi allora alcuni consigli per organizzare una vacanza low cost a Berlino.

Come arrivare

Sono due gli aeroporti che collegano Berlino al resto del mondo, Tegel e Schönefeld, entrambi serviti anche dalle compagnie aeree low cost. Prenotando con un po’ di anticipo o approfittando delle offerte riuscirete ad acquistare voli a prezzi davvero economici.

 Aeroporto di Schönefeld - Berlino, Germania

Dove dormire

A Berlino rivaluterete la parola “ostello”: niente camerate stile caserma e docce in comune, ma stanze confortevoli, pulite e di design. Si tratta inoltre di strutture che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Come muoversi

Esiste un modo semplice ed economico per scoprire le principali attrazioni turistiche di Berlino: prendete la linea M100 o la M200 dell’autobus da Alexanderplatz a Bahnhof Zoo. La M100 passa a nord del Tiergarten per il Reichstag, il Palazzo Bellevue e la Siegessäule mentre la M200 va a sud passando attraverso Potsdamer Platz.

Alexanderplatz - Germania

Per risparmiare prendete la Berlin WelcomeCard: viaggi gratis sui mezzi di trasporto pubblici urbani e sconti e agevolazioni in oltre 200 attrazioni turistiche e culturali. La card valida 48 ore costa 18,50€, quella da 72 ore 24,50€, infine quella da 5 giorni 31,50€.

Visite e attività gratuite o quasi

Per prima cosa non perdetevi l’East Side Gallery tra Ostbahnhof e Warschauer Straße, parte dell’ex muro di Berlino, coperta da una gran varietà di murales: l’esposizione permanente all’aperto più lunga del mondo!

East Side Gallery - Berlino, Germania

Assolutamente imperdibile è poi una visita al Reichstag, il Parlamento Centrale famoso per la sua cupola in vetro, dalla quale si gode di una splendida vista sulla città. Qui l’ingresso è gratuito previa prenotazione.

Reichstag - Berlino, Germania

Nelle vicinanze troverete anche alcuni simboli di Berlino da ammirare e fotografare: la Porta di Brandeburgo, Unter den Linden e il Memoriale dell’Olocausto.

Porta di Brandeburgo - Berlino, Germania

Altri punti panoramici ad accesso libero sono i ponti. La città di Berlino ne ha ben 1700 e ce ne sono alcuni come il Behmstraßenbrücke, l’Eisenbrücke o l’Oberbaumbrücke che regalano un punto di vista sulla città davvero unico.

Oberbaumbrücke - Berlino, Germania

Un’idea originale e gratuita può essere quella di visitare il Museo di cose inaudite (Museum der unerhörten Dinge). Se invece siete più “classici” e vi appassiona la storia potrete accedere gratuitamente al Museo degli Alleati, al Deutscher Dom, al Gendarmenmarkt e al Museo contro la guerra.

In ogni caso agli amanti della cultura consigliamo l’acquisto del Museumspass con cui visitare 55 musei in tre giorni al costo di 19€ (9,50€ il ridotto).

Infine per una pausa pranzo all’insegna della buona musica da camera e del buon cibo vi consigliamo i “Lunch concerts”: fino al 17 giugno 2014 (tranne festivi), ogni martedì alle ore 13 potrete assistere gratuitamente a concerti della Filarmonica di Berlino della durata di 30 minuti circa e pranzare con piatti offerti a prezzi ragionevoli da un servizio di catering.

Lunch Concert - Berlino, Germania

Se preferite invece mangiare passeggiando, troverete numerose Imbiss (tavole calde) che vendono street food gustoso ed economico: dal curry wurst (salsiccia speziata con salsa piccante) al Doner kebab, piatto della cucina turca, tra le più apprezzate e radicate a Berlino.

Per calarvi nei panni di un vero berlinese vi consigliamo invece il brunch della domenica: con 8-12 euro potrete stare seduti per ore in uno degli accoglienti caffè, gustandovi un buon pasto.

E dopo il brunch una bella passeggiata ammirando i mercatini delle pulci di Berlino è d’obbligo: un ottimo affare bizzarro potrebbe essere dietro l’angolo!

Mercatini delle Pulci, Mauerpark - Berlino, Germania

Insomma Berlino offre tanto e sa essere anche molto economica. Perché non approfittarne?

A proposito dell'autore

Valentina Macciotta

Sono orgogliosamente sarda e milanese di adozione. Lavoro come SEO Copywriter e Community Manager Freelance, coltivando le mie più grandi passioni: i viaggi, la scrittura e la fotografia. Ho un diploma da sommelier e un blog personale in cui parlo dell'Italia da vedere e da gustare: www.enogastronovie.it. Amo l'Italia, ma ho la valigia sempre pronta per viaggiare e scoprire nuovi luoghi di cui innamorarmi! Collaboro da tempo come blogger e PR per Non Solo Turisti.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: