Probabilmente molti di voi lo avranno già visto, ma penso ci sia sempre tempo per cinque minuti di buona musica. Soprattutto se cantata con l’intento di unire popoli e culture.

Playing For Change è un movimento multimediale creato per dare ispirazione al mondo attraverso la musica. La musica ha il potere di abbattere le barriere e superare le distanze, e questa organizzazione no profit ne ha usato linguaggio universale per diffondere un messaggio di amore e fratellanza.

Nel 2005, Mark Johnson, uno dei fondatori, era a Santa Monica, California, quando è inciampato nell’esibizione in strada di un musicista di nome Roger Ridley che cantava Stand By Me. Nell’avvicinarlo, Mark gli ha detto che la sua voce meritava ben altri palcoscenici, al che Roger avrebbe risposto: “Amico, la mia industria è la gioia. Sono nato per stare in mezzo alla gente.”

Da allora la serie di video intitolata Songs Around the World ha unito numerosi musicisti in tutto il mondo e ha permesso di costruire scuole di arti e musica per i bambini dei paese più poveri.

Non importa chi sei
non importa dove vai
nella vita avrai bisogno
di qualcuno che stia la tuo fianco

A proposito dell'autore

Flavio Alagia

Laureato in Giornalismo, il mio limbo professionale mi ha portato dagli uffici stampa alla carta stampata, per poi approdare al variopinto mondo della comunicazione digitale. Ho vissuto a Verona, Zurigo, Londra, Città del Capo, Mumbai e Casablanca. Odio volare, amo lo jodel e da grande voglio fare l'astronauta.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: