A pochi chilometri da Milano c’è un territorio che non ti aspetti, conosciuto come “Terra dei Laghi”, appellativo che deriva dalla presenza di sette laghi di origine glaciale incastonati nelle Prealpi: Lago di Varese, Lago di Comabbio, Lago di Monate, Lago di Ganna, Lago Ceresio, Lago di Ghirla, Lago di Lugano e il più noto Lago Maggiore.

Lago di Varese - Italia

Questa è anche terra di campioni, di tradizione ciclistica, che ha dato i natali a grandi protagonisti del panorama sportivo come Claudio Chiappucci e Valentina Carretta.

E proprio qui è nata una realtà turistica molto interessante: i Lago Maggiore Bike Hotels, una rete di strutture alberghiere specializzate nell’accoglienza dei turisti bikers, sostenuta dalla regione Lombardia, dalla Camera di Commercio di Varese, dall’Ente Bilaterale del Turismo e patrocinata dall’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese.

In questo paradiso per gli amanti della bici su strada, per i mountain bikers e per i cicloturisti, si snodano infatti numerosi percorsi con diversi livelli di difficoltà e capaci di soddisfare qualsiasi esigenza per una vacanza all’insegna dello sport, del relax e della scoperta del territorio, della sua natura e del suo patrimonio storico e artistico.

Lo scorso fine settimana ho avuto la fortuna di vistare questo territorio con #LagoMaggioreBikeHotel: un’esperienza unica che ha acceso in me la voglia di di ritornare in queste zone ricche di luoghi interessanti da visitare e dove l’accoglienza turistica è speciale.

Lago Maggiore Bike Hotels

Cosa vedere assolutamente: 

  • Villa Panza: costruita alla metà del XVIII secolo per volere del marchese Paolo Antonio Menafoglio, questa villa si trova a Varese ed è di proprietà del FAI. Circondata da uno splendido giardino all’italiana, è nota nel mondo per la collezione d’arte contemporanea che Giuseppe Panza di Biumo ha raccolto dagli anni ’50.
  • Eremo di Santa Caterina del Sasso: il monastero risale al XIII-XIV ed è abbarbicato sulle rocce della sponda orientale del Lago Maggiore. Si affaccia sulle isole Borromee e vi si arriva scendendo 268 scalini, oppure si può prendere un ascensore o raggiungerlo in barca via lago.

Eremo di Santa Caterina

  • Sacro Monte di Varese: un luogo meta di pellegrinaggio fin dal Medioevo, che fu costruito nel 1604 e che è stato dichiarato Patrimonio Unesco dell’Umanità.
  • Villa della Porta Bozzolo: questa villa costruita nel ‘500 è un capolavoro architettonico e deve la sua notorietà allo splendido giardino all’italiana che la circonda.
  • Giardini Estensi: realizzati per la dimora estiva del duca di Modena, rappresentano uno dei più interessanti giardini settecenteschi della regione lombarda.
  • Rocca di Angera: fortezza che sorge su una rocca calcarea lungo le sponde meridionali del Lago Maggiore. Si tratta di uno degli esempi di architettura meglio conservati della Lombardia. Conserva bellissimi affreschi risalenti al XIII secolo e al suo interno è ospitata anche il Museo della Bambola e del Giocattolo.

Lago Maggiore, Italia

Lago Maggiore Bike Hotels (dove dormire e mangiare):

  • Hotel Conca Azzurra: grazioso wellness hotel a Ranco, immerso in un parco verde con vista sul Lago Maggiore. Dispone di piscina, spiaggia privata e centro benessere e di un ristorante che propone piatti tipici della tradizione del lago accompagnati dai vini del territorio.
  • Camin Hotel Colmegna: villa del ‘700 immersa in un parco secolare di 10.000 metri quadrati. Si trova a Colmegna, vicino a Luino. Le sue 30 camere con aria condizionata e WI-FI gratuito, sono finemente arredate e tutte diverse tra loro. Splendida la location della torretta per una cena chic, estremamente romantica e per veri gourmand.
  • Eco Hotel Ungheria: perfetto per gli amanti del turismo eco-sostenibile, si trova a Varese. Mette a disposizione city-bike e biciclette a pedalata assistita. Tutte le camere sono dotate di ogni comfort e di Internet Wi-Fi. Qui in omaggio la tessera Welcome Card con sconti e agevolazioni vari. La colazione è abbondante e a base di prodotti tipici locali.
  • Hotel Vecchia Riva: si trova sul Lago di Varese, ottimo punto di partenza per gite in bici alla scoperta del territorio. Dispone di 24 camere dotate di ogni comfort. Il suo punto di forza è la ristorazione e la ricca carta dei vini accuratamente selezionati da esperti sommelier.
  • Hotel La Bussola: hotel a gestione famigliare che si trova davanti alla stazione di Cittiglio. Perfetto dunque per chi viaggia in treno e bici. A colazione, pranzo e cena vengono serviti anche menù per vegetariani e celiaci. Dispone anche di piccola piscina per bambini e bagno turco.
  • Hotel Alpino: sorge nel cuore delle prealpi varesine, a Cuasso del Monte, immerso nel verde di un parco privato. Da qui si può partire per escursioni organizzate in bici o in Mountain Bike. La cucina propone piatti tipici locali e menù per sportivi.
  • Hotel Belvedere: grazioso hotel di proprietà della famiglia Merzagora dal 1865. Sorge a Ranco, in una posizione incantevole sulla riva orientale del Lago Maggiore. Le camere sono tutte confortevoli e moderne. Ottimo il ristorante che propone piatti della tradizione a base di prodotti locali nel bellissimo contesto della terrazza sul lago.
  • City Hotel Varese: perfetto per chi arriva a Varese in treno, si trova infatti a pochi passi dalla stazione e a ridosso del centro storico pedonale. Da qui si possono raggiungere agevolmente le maggiori attrazioni del territorio: il Sacro Monte, il Lago di Varese e la Valceresio. Dispone di 46 camere.

Tutti i Lago Maggiore Bike Hotels sono naturalmente dotati di deposito biciclette attrezzato.

Per maggiori informazioni visitate il sito: lagomaggiorebikehotels.it

A proposito dell'autore

Valentina Macciotta

Sono orgogliosamente sarda e milanese di adozione. Lavoro come SEO Copywriter e Community Manager Freelance, coltivando le mie più grandi passioni: i viaggi, la scrittura e la fotografia. Ho un diploma da sommelier e un blog personale in cui parlo dell’Italia da vedere e da gustare: www.enogastronovie.it.
Amo l’Italia, ma ho la valigia sempre pronta per viaggiare e scoprire nuovi luoghi di cui innamorarmi!
Collaboro da tempo come blogger e PR per Non Solo Turisti.

Post correlati

2 Risposte

  1. Simone HotelUngheriavarese

    Ciao Valentina e complimenti per il bellissimo articolo!

    Rispondi
  2. Farah

    Sapevo che mi sarei persa una bellissima occasione… spero di recuperare al più presto 😉
    Luoghi meravigliosi!

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: