Finalmente ce l’ho fatta: sono riuscito a partire per un viaggio in Islanda, un sogno che avevo nel cassetto da diversi anni e che solo ora sono riuscito a realizzare. Ma il mio non è stato un viaggio qualunque: è stato un viaggio seguendo le orme di Walter Mitty, il protagonista del film “I sogni segreti di Walter Mitty”. E proprio in questo viaggio, oltre a visitare alcune delle location in cui sono state girate alcune scene del film, ho avuto la fortuna di incontrare anche gli attori islandesi protagonisti della pellicola.

Sulle tracce di Walter Mitty in Islanda

Una delle scene del film, forse la più emozionante, è stata girata in mare aperto: Walter, nel disperato tentativo di raggiungere il celebre fotografo Sean O’Connel (interpretato dall’eccellente Sean Penn) per recuperare il negativo della foto da usare per la copertina dell’ultimo numero del magazine LIFE, si fa per così dire accompagnare in elicottero verso il peschereccio sul quale si dovrebbe trovare il famoso fotografo.

Viaggio in Islanda

A dispetto di Ben Stiller (regista e interprete di Walter Mitty) io sul peschereccio ci sono arrivato a piedi, dal molo di Reykjavík: da qui sono partito per un’escursione in mare aperto (per fortuna calmo) durante la quale ho avuto il piacere di incontrare i due attori che nel film hanno interpretato il capitano e il pescatore del peschereccio: si chiamano Ari Matthíasson e Þórhallur Sigurdsson, attori molto conosciuti in Islanda che mi raccontano di come lavorare con Ben Stiller sia stato un onore e un privilegio, oltre che un piacere. Con Ben Stiller si sono divertiti da matti e se ne avessero l’opportunità ci lavorerebbero ancora in futuro: una persona alla mano, amichevole, sempre pronta a consigliare e aiutare durante la registrazione del film.

Sulle tracce di Walter Mitty in Islanda

Vi ho accennato di un elicottero, ed ecco il pilota: Olafur Darri Olafsson è infatti il pilota ubriaco, da poco conosciuto al pub del paese, da cui Walter Mitty si fa accompagnare sul peschereccio. Con Olafur ho sorvolato in elicottero il ghiacciaio Eyjafjallajökull, conosciuto sopratutto in seguito all’eruzione del 2010 del vulcano Eyjafjöll che paralizzò i voli aerei di mezza Europa per due settimane. Un volo emozionante, dall’oceano al ghiacciaio, con panorami mozzafiato.

Sulle tracce di Walter Mitty in Islanda

Olafur Darri Olafsson non è un pilota e non ha pilotato il nostro viaggio sul ghiacciaio, ma ha semplicemente fatto da passeggero, godendosi con noi il panorama della sua terra d’origine. Prima del volo ci siamo concessi una birra in compagnia (da un bicchiere di un litro a forma di stivale) e abbiamo fatto quattro chiacchiere, parlando del film e di Ben Stiller: come i due “pescatori” anche Olafur è rimasto piacevolmente sorpreso dal regista e attore americano.

Sulle tracce di Walter Mitty in Islanda

Altro personaggio fondamentale del film è Gunnar Helgason, il custode dell’hotel in cui alloggia il protagonista, colui che salverà Walter Mitty dall’essere inghiottito dall’eruzione del vulcano. La scena del film è stata girata nel piccolo paese di Seyðisfjörður, un borgo davvero molto pittoresco.

In sella ai quad ci siamo diretti verso l’ultima avventura del viaggio: una giornata in una delle zone più isolate d’Islanda, la Valle Vatnsdalur. Quattro ore di avventura pura, nella natura più selvaggia, accompagnati solo dal rumore dei veicoli. Qui anche noi ci siamo riscoperti viaggiatori all’inseguimento dei nostri sogni, e in una caverna dal fascino avvolgente abbiamo acceso un fuoco per scaldarci prima del ritorno alla realtà, prima di tornare nell’arena in cui i sogni diventano realtà.

Sulle tracce di Walter Mitty in Islanda

Da vedere il breve video girato durante il nostro volo in elicottero:

Per scoprirne di più sul film e sull’Islanda seguite l’hashtag #letlifein (Life is about courage and going into the unknown)

I sogni segreti di Walter Mitty, film diretto e interpretato da Ben Stiller, è disponibile da oggi in Digital HD, Blu-ray e DVD

A proposito dell'autore

Marco

Viaggiatore per il mondo con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti. La passione per i viaggi è accompagnata da quella per la fotografia. Fondatore e autore di NonSoloTuristi.it e ThinkingNomads.com

Post correlati

2 Risposte

  1. luca

    Credo proprio che affronterò questo viaggio come Walter Mitty…affascinato dai paesaggi e alla ricerca della tranquillità che difficilmente si trova nella quotidinaità…un pò per ritrovare me stesso e un pò per perderlo e magari scoprire qualcos’altro.
    Sarebbe bello poter viaggiare sempre alla scoperta di nuovi posti o magari di quelli già esistenti ma visti da una prospettiva differente.
    Sarebbe un bel lavoro o meglio una bella passione…
    Spero al più presto di poter realizzare questo mio piccolo sogno…
    Da dove iniziare il viaggio???
    Luca

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: