Quando l’anno scorso ho incontrato i ragazzi di Addiopizzo a Palermo, ho scoperto un’associazione di persone straordinarie che con impegno e coraggio, umiltà e determinazione, dedicano le proprie energie per combattere uno dei peggiori cancri della nostra società: la mafia.

AddioPizzo riunisce gli imprenditori locali che si rifiutano di pagare la protezione al racket della mafia – il pizzo, appunto – offrendo loro assistenza e solidarietà, e permettendo al pubblico di avvalersi di attività commerciali con la garanzia che neanche un centesimo della spesa andrà ad alimentare la criminalità organizzata siciliana.

palermo_sede addiopizzo

Tra le varie attività promosse dall’associazione, Sconzajuoco è nato l’anno scorso come progetto di riqualificazione ambientale e sociale di un tratto di spiaggia del comune di Capaci. Quest’anno il progetto si è rinnovato a Isola delle Femmine, sul lungomare di Viale dei Saraceni.

La festa di inaugurazione si è svolta domenica 20 luglio. Mercoledì 30 luglio invece, alla presenza delle autorità civili e militari, verrà presentato alla stampa il progetto di Sconzajuoco e il calendario degli eventi e delle attività per l’estate 2014.

Sconzajuoco_addiopizzo


Sconzajuoco, in dialetto siciliano significa letteralmente chi scombina i giochi, ovvero il guastafeste. Questo è Addiopizzo per Cosa Nostra: una rivoluzione culturale che finisce per scompaginare gli affari della Mafia. Sconzajuoco era anche il nome della barca di un siciliano coraggioso, che amava la libertà e quindi il mare, Libero Grassi. Dallo scorso anno, Sconzajuoco è diventato anche il nome di una spiaggia libera attrezzata gestita da Addiopizzo.

Sconzajuoco non è solo una spiaggia pulita, con sdraio, lettini e ombrelloni, un posto incantevole dove gustare un aperitivo godendo lo spettacolo del tramonto sul mare. Sconzajuoco è molto di più: rappresenta un nuovo modo di vivere il mare e la spiaggia. Uno spazio partecipato, sostenibile, inclusivo, accessibile.

Isola delle Femmine_Carlo Columba

“Nonostante le difficoltà economiche incontrate lo scorso anno abbiamo deciso di riprovarci – afferma Dario Riccobono, coordinatore del progetto – l’obiettivo principale è quello di dimostrare che esiste un’alternativa concreta e praticabile ai lidi cementificati o zeppi di cabine.”

“Il diritto al mare troppo spesso viene negato: la spiaggia libera attrezzata è il modo migliore per garantire libero e gratuito accesso a tutti, nel pieno rispetto dell’ambiente, senza rinunciare alla pulizia, alla sorveglianza, ai servizi e alle comodità che i lidi privati offrono.”

Gli altri partner coinvolti nel progetto sono l’associazione Bahaus Eventi che, in collaborazione con lo staff di Sconzajuoco, si occuperà della direzione artistica, e l’associazione Rena, che ha lanciato una campagna di raccolta fondi sul web per Sconzajuoco.

Sconzajuoco_addiopizzo_Cecilia Cuomo

Servizi

Sulla spiaggia è presente un bar con i prodotti pizzofree dei produttori associati ad Addiopizzo.
Servizi per disabili: la spiaggia è dotata di una speciale sedia a rotelle in grado di camminare sulla sabbia e accedere al mare.
Servizi per i bambini: oltre ad un’area giochi permanente, il giovedì sarà la giornata dei bambini, con giochi, animazione e letture in spiaggia.
Servizio di biblioteca in spiaggia, con la 
collezione di libri presente presso la sede di Addiopizzo che verrà trasferita a Sconzajuoco.
Yoga e attività sportive in spiaggia.
Il venerdì e il sabato aperitivi al tramonto, e poi eventi musicali e culturali, presentazioni di libri, spettacoli, proiezioni, eventi di consumo critico e tanto altro.

Costi

Noleggiare un ombrellone e due lettini costerà 10 € al giorno (12 € le prime due file), anche nei week-end. Sconti per chi arriva dopo le ore 15.00 o per chi si abbona: diverse le possibilità, dall’abbonamento settimanale al carnet di 10 giorni, da quello mensile a quello stagionale.
Gli abbonati stagionali hanno la possibilità di registrare fino a 4 nominativi a proprio conto e usufruiranno gratis delle cabine spogliatoio.

Come arrivare

La spiaggia Isola delle Femmine si raggiunge dall’autostrada Palermo-Mazara del Vallo, uscita Capaci-Isola delle Femmine e seguendo le indicazioni per il mare. Sconzajuoco si trova accanto al lido della Regione Sicilia.

Per ulteriori informazioni

[email protected]

Lido 324/6393500
Dario Riccobono 380/3691047

A proposito dell'autore

Flavio Alagia

Laureato in Giornalismo, il mio limbo professionale mi ha portato dagli uffici stampa alla carta stampata, per poi approdare al variopinto mondo della comunicazione digitale. Ho vissuto a Verona, Zurigo, Londra, Città del Capo, Mumbai e Casablanca. Odio volare, amo lo jodel e da grande voglio fare l’astronauta.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: