Gioiosa, briosa, colorata, allegra, vivace o forse semplicemente brillante, come un gioiello… siamo a Sitges!

Sitges, Catalogna, Spagna

Questa cittadina una quarantina di chilometri più a sud di Barcellona è un vero e proprio gioiellino della Catalogna. Non ci stupiamo quando scopriamo che centinaia di turisti si sono fermati qui, per sempre. Dalla Germania, dall’Inghilterra, dagli Stati Uniti.

Un luogo dove si respira pace, tranquillità. Sembra quasi di stare in Australia per quanto le persone sono rilassate.

Sitges, Catalogna, Spagna

Qui l’estate comincia presto grazie anche alle numerose attività organizzate dalla quanto mai dinamica Azienda di Promozione Turistica, tra il Rally Internazionale di Auto Antiche (fine marzo) e il Festival di Jazz Antico (fine aprile) fino ad arrivare al Festival Internazionale di Cinema Catalano che ha luogo in ottobre.

Sitges è sinonimo di espressione artistica, il suo fascino aveva già stregato scultori, pittori e scrittori di fine XIX secolo che, estasiati dalla luce unica di questo luogo, decidevano di trascorrere qui molto più di un breve periodo di vacanza.

A livello culturale c’è un legame particolare tra arte e tradizione. Ancora oggi camminando per la cittadina si respira un’aria fiabesca che perdura nonostante la trasformazione nel corso della sua storia da borgo medievale di pescatori, a centro del Modernismo catalano del primo Novecento.

Sitges, Catalogna, Spagna

Tornando ai giorni nostri, beh… 300 giorni di sole l’anno, 26 spiagge limitrofi, più di 400 ristoranti, quasi 50 hotel, tre porti e anche un campo da golf per i più esigenti, garantiscono una copertura a 360 gradi per ogni forma di turismo.

E se per qualche motivo doveste stufarvi di mare sole e vita notturna, Sitges propone anche varie rotte culturali di grande fascino. Eccone alcune: Ruta de los Americanos (visita guidata alla scoperta delle case di stile coloniale risalenti alla fine del secolo XIX ricostruite dagli abitanti di Sitges che cercarono fortuna in America); Sitges en la epoca del Modernismo, Ruta de Casco Antiguo (visita della città attraverso il suo passato); Ruta de Mavasia (vino dolce tipico di Sitges); Ruta de Animas (una visita che ti rapirà dall’anima al cuore) e Ruta de Terramar.

Sitges, Catalogna, Spagna

Un altro incontro da non perdere assolutamente è Casa Bacardi. Non tutti sanno infatti che Sitges ha dato i natali al fondatore della marca di rum più conosciuta al mondo, Facundo Bacardi Massò. Una visita che permetterà di scoprire, oltre alla storia Bacardi, anche i delicati profumi e i raffinati sapori di tre diverse “classi” di rum e che, al termine della visita guidata che ha luogo in un caratteristico ex mercato risalente all’anno 1890, darà l’opportunità agli ospiti di prepararsi autonomamente il proprio cocktail – mojito o cuba libre – dopo aver esaminato attentamente l’operato di uno dei barman professionisti che lavorano all’interno del museo.

Sitges, Catalogna, Spagna

Sitges è anche un punto di riferimento per la comunità gay di tutto il mondo, come dimostrato dal Sitges Gay Pride di metà aprile. E il romanticismo di cui questa località è infusa attrae molte coppie giovani e non, che hanno scelto di trasferirsi e magari anche di sposarsi in questo piccolo paradiso dove la tranquillità e la pace vivono in armonia col territorio.

Sitges, 300 giorni di sole l’anno… si può chiedere di più?

A proposito dell'autore

Denis Strickner

Molto Travel e poco Blogger.
 Condividere emozioni, sentimenti e sensazioni con le persone che amo. Questa è la mia missione. Raccontare storie e luoghi a cuore aperto è quello che so fare meglio ed è quello che continuerò a fare, per sempre.


Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: