Venire in Svezia nel periodo di Natale è qualcosa di magico. Il freddo, il buio, le luci ad illuminare le strade e le abitazioni, in alcuni casi la neve e poi per i più golosi i dolci. Perché Natale senza dolci non è Natale neanche quassù in Svezia.

Non importa in quale parte della Svezia vi troviate, sud, centro o nord, il sapore delle spezie vi conquisterà. Zafferano, cannella, pepe, cardamomo, zenzero, chiodi di garofano insieme al marzapane in questo periodo la fanno da padroni. Biscotti secchi o morbide creazioni non vi daranno scelta, si deve assaggiare tutto.

La tradizione vuole che i dolci di Natale vengano fatti in casa e mai come in questo periodo si va di mattarello e tagliabiscotti, attività inoltre perfetta per tenere i bambini occupati quando fuori imperversa il brutto tempo. La cucina diventa improvvisamente il punto d’incontro, le case si riempiono di profumi invitanti e la creazione dei dolci natalizi riunisce parenti e amici.

Pasticceria - Svezia

Ma per chi qui ci viene come turista e vuole assaporare i dolci legati a questo periodo non c’è altro da fare che rifugiarsi in una delle tante calde e accoglienti pasticcerie o caffetterie svedesi. Cercate la scritta Konditori, pasticceria, e lanciatevi alla scoperta di nuovi sapori. Alla luce avvolgente delle classiche candele gustate i due tipici ed irresistibili dolci natalizi, i Lussekatter, morbide “S” di pasta lievitata e zafferano arricchite con due chicchi di uvetta, e i Pepparkakor, biscotti secchi speziati decorati con la glassa e creati in forme diverse dove solo la fantasia può mettere un limite.

Per riscaldarsi non c’è niente di meglio che gustarli sorseggiando un caldo Julte, una miscela di tè caratteristica del periodo natalizio, nella quale il classico tè nero, rosso o verde viene arricchito di canella, pezzi di zenzero, buccia di cardamomo e arancia. E per chi, una volta tornato a casa, volesse rivivere o far scoprire ad amici e parenti i sapori del Natale svedese ecco qui di seguito le loro ricette.

Lussekatter

Ingredienti (circa 40 pezzi):

50 g lievito in panetti, 1 g zafferano, 175 g burro a temperatura ambiente, 5 dl latte a temperatura ambiente, 2 cucchiai di acqua, 2 dl zucchero, 1/2 cucchiaino di sale, 800 g farina, 80 pezzi di uvetta (2 per ogni lussebulle), 1 uovo per spennellare.

Lussekatter - Svezia

Procedimento:

1.    Sciogliere lo zafferano nell’acqua e lasciarlo riposare per circa 30 minuti.
2.    Spezzettate il lievito e scioglietelo con il latte, il burro fuso e lo zafferano con l’acqua.
3.    Aggiungere lo zucchero, il sale e la farina. Lavorare l’impasto per circa 15 minuti poi coprirlo con un canovaccio e lasciarlo lievitare per un’ora.
4.    Mettere l’uvetta a bagno nell’acqua per farla ammorbidire.
5.    Passata l’ora riprendere l’impasto e lavorarlo un pochino con un po’ di farina. A questo punto è arrivato il momento di dargli la forma. Prendere un pezzetto di impasto e rullarlo finché non diventi circa 25 cm lungo e spesso come un dito. Arrotolare le due estremità in direzioni opposte e fatele incontrare nel mezzo.
6.    Mettetele su una teglia da forno ricoperta di carta da forno. Coprire con un telo per lasciarle lievitare per un’altra mezz’ora.
7.    Togliere l’uvetta dall’acqua e strizzarla per eliminare l’acqua in eccesso. Mettere un’uvetta al centro di ogni rotella e spennellare ogni lussebulle con l’uovo.
8.    Infornare nel forno preriscaldato a 225 gradi per circa 8-10 minuti
Suggerimento: una volta freddi sono perfetti anche da congelare e tirare fuori quando più fa piacere, basta metterli pochi secondi nel forno a microonde e saranno morbidi ed invitanti come appena sfornati.

Lussekatter - Svezia

Pepparkakor

Ingredienti (circa 150 biscotti a seconda di forma e grandezza):

200 g di burro a temperatura ambiente, 1,5 dl di melassa o sciroppo di zucchero, 3 dl di zucchero, 1,5 dl di panna da montare, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1/2 cucchiaino di fiori di garofano in polvere, 1/2 cucchiaino di cardamomo, 1 cucchiaio di bicarbonato, 10 dl di farina.

Pepparkakor - Svezia

Procedimento:

1.    Mettere il burro, la melassa e lo zucchero in un pentolino e fare sciogliere.
2.    Aggiungere la panna (non montata) e le spezie ed amalgamare.
3.    Unire il bicarbonato alla farina ed aggiungerli all’impasto.
4.    Lavorare l’impasto fino a farlo diventare omogeneo.
5.    Mettere l’impasto in frigorifero e lasciare riposare un giorno.
6.    Tirare fuori l’impasto e lasciarlo a temperatura ambiente per un’ora dopodiché stenderlo con il mattarello e con un tagliabiscotti ricavare dei biscotti.
7.    Infornare nel forno preriscaldato a 200 gradi per 8-10 minuti.
Suggerimento: se il numero di biscotti sembra elevato si può dividere l’impasto in porzioni per surgelarlo e usarlo in più occasioni.

Pepparkakor - Svezia

Buone feste a tutti!

A proposito dell'autore

Oriana Pfister

Nata e cresciuta a Roma, mi sono trasferita in Svezia per amore. Amo la natura, in modo particolare gli alberi ed il bosco. Ho un blog di appunti giornalieri "Nel sud del nord" che scrivo, ora, per non dimenticare l’italiano e un giorno per non dimenticare la Svezia. Viaggio, spesso all'estero, per allenarmi, gareggiare, fare vacanze, trovare il caldo nei periodi freddi e il sole quando in Svezia manca.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: