Roma, la città eterna, la culla dell’arte e della storia italiana, non ha certo bisogno di presentazioni. L’enormità del suo patrimonio storico è un fatto noto anche a chi avesse trascorso gli ultimi anni nascosto su un atollo del Pacifico. La travolgente simpatia dei suoi abitanti, i sapori intensi delle sue tavole e l’atmosfera romantica e trasognata delle rive del Tevere sono anch’essi ricchezze di fama mondiale che ogni anno attraggono migliaia di visitatori da ogni parte del mondo.

Tanto variegata negli aspetti culturali quanto nell’offerta turistica, la ricettività romana si è trasformata nel tempo per rispondere ad una domanda sempre più complessa e differenziata. Negli ultimi anni, in particolare, agli sfarzosi alberghi dai prezzi proibitivi e alle modeste ma accoglienti pensioni a gestione famigliare si sono affiancati numerosi ostelli in cui alloggiare a prezzi contenuti e godere al tempo stesso della compagnia di molti altri visitatori attratti dal fascino della capitale.

Alloggiare in queste strutture non è necessariamente un’esperienza dedicata sullo ai più avventurosi, perché il numero e la varietà delle opzioni disponibili permette a ciascun tipo di viaggiatore di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Per farvene un’idea consultate l’accurata selezione di ostelli a Roma presente sul portale Hostelsclub e capirete subito di cosa stiamo parlando.

Roma dal Gianicolo_Giuseppe Moscato

Ma il successo di Roma come destinazione per viaggi e turismo non è dovuto solo al patrimonio storico della capitale né alla vasta offerta ricettiva. La città eterna si rinnova ogni anno per offrire in ogni stagione dell’anno un’eccezionale varietà di eventi e attività in cui buttarsi per respirare appieno la grandezza di questa città unica al mondo, e il calendario con cui si apre il 2015 ne è una degna conferma.

C’è ovviamente tanta musica, grazie anche alle “Domeniche in musica” del Teatro di Villa Torlonia, un’iniziativa curata dal Conservatorio Santa Cecilia e che nel periodo tra febbraio e marzo 2015 si concluderà con tre operine introdotte da una presentazione e dal racconto di alcuni aneddoti storici. L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito fino a esaurimento posti.

C’è la conoscenza riservata dai numerosi musei romani, sette dei quali sono passati nel 2015 ad essere completamente gratuiti: si tratta della Villa di Massenzio, del Museo delle Mura, del Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, del Museo Pietro Canonica, del Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, del Museo Napoleonico e del Museo Carlo Bilotti.

Ci sono le mostre temporanee, come quella di Leonardo da Vinci “Il genio e le invenzioni” (Palazzo della Cancelleria, fino al 30 aprile 2015) che presenta quasi cinquanta macchine tra velivoli, veicoli per strada e macchinari da lavoro ideati dal suo sconfinato genio. Oppure “Arabesque”, la mostra di Matisse nelle Scuderie del Quirinale (fino al 21 giugno 2015) che riunisce capolavori provenienti dai più prestigiosi musei americani ed europei, con un contributo particolarmente rilevante del Museo Pushkin di Mosca e dell’Hermitage di San Pietroburgo.

A marzo non mancherà nemmeno la celebre maratona, in programma domenica 22 con partenza alle nove di mattina dai Fori Imperiali. Si tratta della XXI edizione di questo evento sportivo e si prevede la partecipazione di circa 60.000 atleti di ogni livello. Come da tradizione, la grande festa si concluderà con i protagonisti della RomaFun – “La Stracittadina” – la prova non competitiva di 4,7 chilometri che permetterà a tutti di sentirsi parte dell’evento.

Il 21 aprile, inoltre, in occasione del Natale di Roma – la festa laica legata alla fondazione della capitale – si accenderanno le nuove luci dei tre principali Fori Imperiali: Augusto, Nerva e Traiano. L’impianto è stato progettato da Vittorio Storano, vincitore di tre premi Oscar, ed è realizzato con fari led ad alta precisione ed elevato risparmio energetico. Un’occasione da non mancare per essere i primi a vivere la storia di Roma sotto una luce assolutamente inedita!

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: