L’intenso odore dell’incenso che invade le narici, negozi coloratissimi e colmi di oggetti tipicamente vintage – ma non per questo meno stravaganti – insegne decorate con colori sgargianti e scritte altamente retrò: benvenuti ad Haight-Ashbury, il celebre quartiere di San Francisco che negli anni Sessanta ha visto nascere il movimento hippy.

Il movimento dei figli dei fiori è ormai estinto da tempo, ma non lo è di certo il “The Haight” come viene chiamato dagli abitanti di San Francisco, oggi trasformato in un must-visit per tutti gli amanti del vintage e della cultura hippy. Da fotografare le bellissime “Painted Ladies”, le famose case vittoriane in legno dai colori pastello che illuminano, insieme alle immancabili luci psichedeliche, le colline vicino al Buena Vista Park e i pendii rocciosi di Corona Heights.

La musica ha avuto un ruolo di vitale importanza in questo quartiere: qui è infatti possibile vedere la casa dei Grateful Dead – gruppo rock della metà degli anni ’60, conosciuto insieme ad altri come uno principali promotori dell’acid rock – al numero 710 di Ashbury Street, e quella dei Jefferson Airplane – altro gruppo rock formatosi nel 1965 – al numero 2400 di Fulton Street, dipinta di nero proprio dai componenti della band. La parte orientale della collina hippy del Golden Gate Park è infine una tappa immancabile, dove George Harrison suonava la chitarra nella lontana estate del 1967, un ricordo nostalgico per tutti gli appassionati.

Gli amanti dello shopping troveranno qui pane per i loro denti: è possibile visitare e curiosare per ore in svariati negozi di abbigliamento ed accessori anni Settanta, atelier di piercing e tatuaggi e diversi negozi di musica storici come Amoeba Music, rendendo praticamente impossibile l’impresa di uscire dai negozi a mani vuote. Nella parte bassa, in discesa lungo la Haight Street, numerosi sono invece i bar alternativi, negozi in conto vendita e rivenditori di dischi in vinile, dove l’occhio più attento scoprirà sicuramente qualche rarità.

Informazioni utili

Raggiungere Hight-Ashbury non potrebbe essere più semplice: il quartiere è servito dagli autobus numero 5 (Fulton), 6 (Parnassus), 7 (Haight) e 30 (Stanyan).

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito sanfrancisco.travel.

Dove dormire a San Francisco

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: