Inizia oggi e si protrarrà fino a domenica il capitolo finale del Posidonia Festival, il festival internazionale dedicato all’arte, all’ecologia e alle politiche ecosostenibili. Dopo le tappe di Sitges (Spagna), Maiorca e Carloforte (Sardegna), l’ultimo appuntamento è a Santa Margherita Ligure dal 4 al 6 Settembre 2015.

Tanti i partner che si sono riuniti per la realizzazione di questo evento, tra cui Legambiente, il Parco di Portofino e il Parco Nazionale delle Cinque. Il Posidonia Festival si riconferma, all’ottavo anno di programmazione, un laboratorio di soluzioni sostenibili per l’industria turistica connettendo in modo innovativo e concreto i mondi dell’ecologia, della ricerca scientifica, della cultura e del turismo.

Posidonia Festival - Santa Margherita Ligure

Dichiara il Sindaco di Santa Margherita Ligure, Paolo Donadoni: “Il rispetto per la natura e l’educazione all’ambiente sono valori che devono essere trasmessi alle nuove generazioni. Attraverso iniziative come questa del Posidonia Festival si dimostra che conoscendo l’ecosistema che ci circonda è molto più facile mantenere comportamenti corretti verso se stessi e verso gli altri. La bellezza è un dono che occorre imparare a preservare. La bellezza del nostro territorio è il nostro miglior biglietto da visita per il mondo intero: turisti, italiani e stranieri, scelgono Santa Margherita Ligure anche per le sue unicità naturalistiche e ambientali. Per noi il Turismo è il nostro Territorio. Preservarlo e valorizzarlo, oltre ad andare a beneficio dei nostri cittadini, vuol dire condividerne le bellezze con il resto del mondo.”

Come per le altre edizioni, anche la rassegna ligure vedrà l’attuazioni di pratiche ecostenibili: minimo consumo di carta e utilizzo di plastiche biodegradabili, decorazioni con materiale riciclato, promozione del trasporto pubblico, utilizzo di prodotti locali a chilometro zero, raccolta differenziata e riciclo.

Posidonia Festival - Santa Margherita Ligure

Dal 2014 Posidonia Festival è affiliato alla Carta del Mare, un progetto dell’Istituzione dei Musei del Mare e delle Migrazioni di Genova. Quasi tutte le attività del festival sono gratuite, mentre quelle “extra” saranno proposte ad un prezzo speciale in occasione del festival.

La programmazione si apre venerdì 4 Settembre con l’Eco-fiera, una delle più interessanti attività che il festival propone su scala nazionale: una vetrina attenta ai progetti legati alla sostenibilità e all’ecologia con particolare attenzione all’ecosistema marino, che vede l’attiva partecipazione di ONG, imprese, enti istituzionali e progetti innovatori, con presenza di workshop e degustazioni durante tutte le tre giornate.

Tra i partecipanti anche Terra Nuova Edizioni e la rivista Re Nudo, che potrete scoprire degustando una specialità culinaria sostenibile del progetto Streat Fish, evento etico che sensibilizza verso un consumo responsabile delle risorse ittiche valorizzando il pesce povero e le specie neglette, frutto della collaborazione tra Consumare Giusto, Gaia Ecobanqueting e Food for Good.

Nel pomeriggio, a cura di Labter – Parco di Portofino, il laboratorio didattico per bambini dai 6 ai 12 anni, “Smidollato o vertebrato”, durante il quale i piccoli scienziati potranno osservare e disegnare diverse specie marine osservandole al microscopio.

Posidonia Festival - Santa Margherita Ligure

Grande partecipazione è prevista per il ciclo di conferenze che coinvolgeranno esperti a livello nazionale su tematiche volte a trovare soluzioni per un futuro sostenibile. “La contaminazione dei mari. Soluzioni e sviluppo sostenibile” è l’argomento del primo primo confronto, aperto a tutti, che vede la partecipazione di esperti del settore tra cui il professor Nicolò Carnimeo dell‘Università di Bari – autore del libro “Com’è profondo il mare” – Giorgio Temporelli, consulente scientifico Gruppo Iren, con un intervento speciale “I depuratori amici del mare. Vinciamo la diffidenza”. Per l’occasione verranno presentati i cortometraggi di sensibilizzazione ambientale prodotti dal gruppo iberico “Centre d’estudis del mar – Diputaciòn de Barcelona”.

Per gli appassionati dell’avventura o degli itinerari di turismo responsabile, il festival, come ogni anno, ripropone a grande richiesta le attività “Posidonia EXTRA”. La prima prevista per il venerdì è “Sunset Paddling Relax”, un’escursione in kayak tra le cale del monte di Portofino che si concluderà con un suggestivo aperitivo al tramonto presso il faro.

Per informazioni e prenotazioni: [email protected]

 

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: