È arrivato il momento di lasciare Leon, in Nicaragua e salutare Memo per l’ultima volta. Io, Loic e Memo abbiamo viaggiato insieme nelle passate settimane, ma se vi siete persi il nostro primo incontro potete scoprire come ci siamo conosciuti guardando questo video.

La cosa importante di questa avventura denominata Interactive Travel Adventure è che si basa sulle decisione del pubblico. Inoltre uno degli aspetti più interessanti è la presenza di numerosi eventi casuali. Incontrare persone durante il percorso, andare in vari posti senza una meta precisa, lasciarsi sorprendere dal fato e improvvisare giorno per giorno è davvero un modo emozionante e molto divertente di viaggiare. Non è facile, ma gli sviluppi inaspettati creano molte opportunità e al tempo stesso mi insegnano ad adattarmi costantemente e ad abbandonare l’illusione di avere il controllo su ogni aspetto del viaggio.

Durante le ultime settimane abbiamo attraversato El Salvador, Honduras e Nicaragua, esplorato Leon e ci siamo buttati con una tavola dal pendio di un vulcano per fare volcano ash boarding. Questo episodio è un mix tra paesaggi incantevoli, una bellissima città, Granada, e “arte microscopica”.

Appena arrivati a Granada io mi sono innamorato della sua architettura, caratterizzata dalla presenza di molti elementi tipici anche della Spagna. Con Loic vistiamo un negozio di amache e un bar dove lavorano solo persone mute. Incontriamo anche un artista messicano che si occupa di arte microscopica (nel video scoprirete di cosa si tratta!) e affittiamo una barca per visitare alcune isole bellissime che si trovano dentro un lago naturale.

Granada è sicuramente una delle città più affascinant del Centro America e sono contento di poter condividere questa mia esperienza con voi.

A presto, ci vediamo al prossimo episodio!

Per prendere parte al progetto e decidere del destino del protagonista registratevi sul sito di Superjab e seguite la sua avventura su Facebook.

Foto di copertina: Granada, Nicaragua, di Zhu

A proposito dell'autore

Angelo "Superjab" Lo Presti

Mi chiamo Angelo Lo Presti e sono nato in un piccolo villaggio Siciliano. Sognava di lavorare a Hollywood. Trent'anni dopo, ha visitato gran parte di Europa, Australia, Sud-Est asiatico, Cina, Russia, Stati Uniti e Canada. Attualmente sono a spasso per il Centro e il Sud America in un viaggio... controllato da voi! Hollywood può aspettare.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: