Un viaggio è fatto di scoperte sorprendenti. Per me, un viaggio è anche riuscire a trovare il meglio in ogni situazione, in qualsiasi momento. Per questo motivo lascio alle persone che mi seguono la possibilità di scegliere tutte le mie tappe e di avere il controllo sull’evoluzione di questo percorso.

Interactive Travel Adventure è un viaggio di un anno attraverso il Centro America e il Sud America dove tutte le destinazioni sono scelte da persone come te e io ogni settimana documento il viaggio con dei vlogs. Questa settimana ci troviamo in Costa Rica, in un piccolo villaggio sul mare. Alcuni ragazzi che ho incontrato precedentemente mi hanno parlato di un ostello “un po’ particolare” e quindi ho deciso di cercarlo. Di sicuro non mi aspettavo di trovare quello che ho trovato!

Appena arrivato in ostello mi hanno assegnato un letto in un posto chiamato “the man cave”. Non ho riflettuto molto su queste parole e come al solito mi sono diretto verso la stanza per incontrare il mio nuovo letto. E poi l’ho vista…. la grotta dell’uomo.

Un contenitore di metallo enorme, come quello per trasportare prodotti sulle navi d’imbarco che fanno le tratte transatlantiche, tutto decorato e dipinto. Questa sarebbe diventata la mia casa nei prossimi giorni. La “casa” era tutta dipinta con graffiti e c’erano segnali e scritte ovunque. Ma la più grande sorpresa fu vedere il bagno e la doccia, entrambi allocati in posti abbastanza inusuali.

Il posto non lasciava molto spazio all’immaginazione e le varie statue e ceramiche che lo circondavano gli davano un aspetto ancora più particolare. Però il mare e le spiagge attorno erano meravigliosi. Durante la notte si potevano ascoltare le onde distruggersi contro la costa in questo piccolo paradiso Caraibico. La spiaggia si estendeva per chilometri e c’erano tantissime persone che vendevano quadri, disegni e braccialetti ascoltando le vecchie canzoni di Bob Marley.

Per prendere parte al progetto e decidere del destino del protagonista registratevi sul sito di Superjab e seguite la sua avventura su Facebook.

Foto di copertina: Christian Arballo

A proposito dell'autore

Angelo "Superjab" Lo Presti

Mi chiamo Angelo Lo Presti e sono nato in un piccolo villaggio Siciliano. Sognava di lavorare a Hollywood. Trent’anni dopo, ha visitato gran parte di Europa, Australia, Sud-Est asiatico, Cina, Russia, Stati Uniti e Canada. Attualmente sono a spasso per il Centro e il Sud America in un viaggio… controllato da voi! Hollywood può aspettare.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: