La maggior parte delle persone conoscono Medellin – in Colombia – solo per un motivo: Pablo Escobar.

Medellin è stata il centro dell’impero del trafficante di droga Pablo Escobar e la sua presenza è ancora molto forte, lo si può notare negli sguardi della gente. Medellin però è cambiata tanto ed è una città diversa oggi, e molto più sicura. Ed è anche una delle città più progressive e sviluppate della Colombia e ha tanto da offrire. Un melting pot di quartieri completamente diversi tra loro, mercati, piazze e un’economia in crescita fa questa città un eclettico luogo da visitare, di giorno e di notte.

Sono arrivato a Medellin con una missione. Trovare gli amici che ho incontrato nel mio viaggio attraverso le isole di San Blas. È incredibile come alle volte sia facile ritrovare le stesse persone in viaggio a mesi di distanza. Questo è quello che successo tra me, Fabio e Micha.

Ci siamo incontrati per la prima volta in un viaggio di quattro giorni in barca e da quel momento siamo rimasti sempre in contatto. Fabio e Micha erano già a Medellin da qualche giorno, adesso era arrivato il momento di raggiungerli. Sono arrivato a Medellin da Santa Marta, e appena il mio volo è atterrato in aeroporto l’impatto con la città è stato uno shock.

Il viaggio in autobus per raggiungere la città dall’aeroporto è stato uno spettacolo per i miei occhi. Le montagne che circondavano la città di Medellin la facevano apparire ancora più grande e il mio istinto mi diceva che questa città mi sarebbe piaciuta.

Medellin mi ha conquistato dal primo momento, una delle città più belle di questo viaggio in Sud America. Fabio, Micha e io abbiamo passato le nostre giornate scoprendo i vari quartieri della città e sfruttando al massimo il tempo che avevamo insieme.

Questo episodio parla di questo e sono sicuro che vi piacerà.

Per prendere parte al progetto e decidere del destino del protagonista registratevi sul sito di Superjab e seguite la sua avventura su Facebook.

Foto di copertina: Iván Erre Jota

A proposito dell'autore

Angelo "Superjab" Lo Presti

Mi chiamo Angelo Lo Presti e sono nato in un piccolo villaggio Siciliano. Sognava di lavorare a Hollywood. Trent'anni dopo, ha visitato gran parte di Europa, Australia, Sud-Est asiatico, Cina, Russia, Stati Uniti e Canada. Attualmente sono a spasso per il Centro e il Sud America in un viaggio... controllato da voi! Hollywood può aspettare.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: