La maggior parte delle persone conoscono Medellin – in Colombia – solo per un motivo: Pablo Escobar.

Medellin è stata il centro dell’impero del trafficante di droga Pablo Escobar e la sua presenza è ancora molto forte, lo si può notare negli sguardi della gente. Medellin però è cambiata tanto ed è una città diversa oggi, e molto più sicura. Ed è anche una delle città più progressive e sviluppate della Colombia e ha tanto da offrire. Un melting pot di quartieri completamente diversi tra loro, mercati, piazze e un’economia in crescita fa questa città un eclettico luogo da visitare, di giorno e di notte.

Sono arrivato a Medellin con una missione. Trovare gli amici che ho incontrato nel mio viaggio attraverso le isole di San Blas. È incredibile come alle volte sia facile ritrovare le stesse persone in viaggio a mesi di distanza. Questo è quello che successo tra me, Fabio e Micha.

Ci siamo incontrati per la prima volta in un viaggio di quattro giorni in barca e da quel momento siamo rimasti sempre in contatto. Fabio e Micha erano già a Medellin da qualche giorno, adesso era arrivato il momento di raggiungerli. Sono arrivato a Medellin da Santa Marta, e appena il mio volo è atterrato in aeroporto l’impatto con la città è stato uno shock.

Il viaggio in autobus per raggiungere la città dall’aeroporto è stato uno spettacolo per i miei occhi. Le montagne che circondavano la città di Medellin la facevano apparire ancora più grande e il mio istinto mi diceva che questa città mi sarebbe piaciuta.

Medellin mi ha conquistato dal primo momento, una delle città più belle di questo viaggio in Sud America. Fabio, Micha e io abbiamo passato le nostre giornate scoprendo i vari quartieri della città e sfruttando al massimo il tempo che avevamo insieme.

Questo episodio parla di questo e sono sicuro che vi piacerà.

Per prendere parte al progetto e decidere del destino del protagonista registratevi sul sito di Superjab e seguite la sua avventura su Facebook.

Foto di copertina: Iván Erre Jota

A proposito dell'autore

Angelo "Superjab" Lo Presti

Mi chiamo Angelo Lo Presti e sono nato in un piccolo villaggio Siciliano. Sognava di lavorare a Hollywood. Trent'anni dopo, ha visitato gran parte di Europa, Australia, Sud-Est asiatico, Cina, Russia, Stati Uniti e Canada. Attualmente sono a spasso per il Centro e il Sud America in un viaggio... controllato da voi! Hollywood può aspettare.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.