“L’India è inesauribile. Ci si va sempre per la prima volta. O per l’ultima.”
Alberto Moravia, “Un’idea dell’India”.

Quando si viaggia in India bisognerebbe procedere a rovescio, partendo a sud dalle terre immerse nella natura rigogliosa, nei templi scavati nella roccia o nelle città sacre, per poi arrivare verso nord, salendo il grande Gange. L’India è uno dei posti più misteriosi al mondo, dove ci si può immergere i sensi in una delle più incredibili e stimolanti esperienze di viaggio mai provate prima. L’India e i suoi intriganti misteri, il suo fascino irresistibile, il suo dolce ritmo e la sua storia e le sue tradizioni la rendono meravigliosamente irresistibile.

Viaggiare in India

Si tratta di un paese senza mezze misure che come nessun altro sa avvolgere, conquistare e convertire i visitatori alla sua filosofia. Una filosofia che abbraccia la pazienza, la calma e soprattutto l’ascolto. Allontanandosi dalla frenesia di Mumbay e Nuova Delhi, lungo le strade i sensi si amplificano facendo assaporare suoni e profumi mai sentiti prima. Qui si ammirano i picchi dell’Himalaya e le infinite spiagge di Goa e della costa meridionale, gli atolli corallini, i fiumi, i villaggi e foreste tropicali ed infine il magico Rajasthan.

Per poter vivere al meglio il viaggio in India e assaporarne tutte le sfumature bisogna partire informati e organizzati, il web è ricco di informazioni utili, community di appassionati di questa terra misteriosa  e affascinante, consigli per le mete migliori e imperdibili come i fiumi e i templi più antichi.

Tra i vari stupendi tour che si possono fare in India, ce ne sono alcuni che non possono mancare, come il viaggio in bicicletta, attraversando la regione Leh paesaggi mozzafiato e patrimonio culturale e naturale invidiabile in tutto il mondo. Il tour in bicicletta è pensato per quel tipo di turista che desidera vivere l’autenticità e il ritmo della natura di quei luoghi.

Un’altra tappa d’obbligo in India è il Rajasthan, la destinazione turistica più popolare della nazione, con il tour Rajasthan culturale si ha la possibilità di visitare i magnifici palazzi e gli edifici sacri, l’Elephant Safari e il giro in mongolfiera per godere del bellissimo paesaggio da un’altra prospettiva.

Per gli amanti della natura e soprattutto della montagna, il viaggio in India non può concludersi senza il tour dell’Himalaya, chiamato il “tetto del mondo” in quanto comprende le cime montuose più alte del pianeta. Ideale in inverno per il turismo sportivo sigli sci e spettacolare in primavera/estate grazie ai panorami emozionanti e il silenzio magico che solo quelle montagne sanno regalare.

Tra gli itinerari consigliati infine c’è la visita al villaggio indiano, per entrare in pieno contatto con la popolazione locale, sperimentare la cultura e apprendere le tradizioni. Al villaggio indiano si può soggiornare nelle abitazioni tradizioni, mangiando cibo locale. Ogni giorni si cammina per circa 5 km nella zona dell’Himalaya, grazie ad una guida esperta si potrà capire meglio la cultura e la tradizione di questa popolazione unica al mondo

Viaggio in India

Il viaggio in India è un insieme di colori, suoni e profumi unici. Tutti questi elementi lasciano un segno indelebile nella mente che fa voglia di tornare e di scoprire ancora di più.

indus

Per informazioni: [email protected]

A proposito dell'autore

Marco e Felicity

Marco e Felicity, in viaggio per il mondo dal 2004 con oltre 100 nazioni visitate in 5 continenti. Prima viaggiatori e poi travel blogger, sognatori e sempre in cerca di nuove avventure.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: