Meta low cost, con vita notturna, acque meravigliose, popolare tra i giovani per le scuole estive di inglese. Questo piccolo arcipelago del Mediterraneo, a circa 80 chilometri a sud della Sicilia e 284 chilometri dalla costa africana è un melting pot di culture, dove i principali popoli della storia hanno messo piede: Fenici, Greci, Romani, Arabi, Francesi e Inglesi hanno lasciato a turno un segno delle loro culture a Malta.

Un mix di inglese, arabo e italiano danno origine all’incomprensibile idioma maltese. Il cibo è dal sapore mediterraneo, ma il traffico e la morfologia stradale sono tutti italiani: le strade irregolari, a volte un po’ sconnesse e i guidatori pazzi ci hanno fatto perdere qualcuna delle nostre proverbiali vite.

Per godersela al meglio, Malta e le isole vicine vi richiederanno sette giorni, oppure otto-nove se oltre alla vita di mare, decidete di esplorare le città e visitare alcuni siti di particolare interesse di cui quest’isoletta è costellata.

La Valletta, Malta

In che zona di Malta alloggiare?

La mia soluzione di alloggio preferita per le vacanze estive è l’appartamento: mi piace avere massima libertà negli orari, non essere costretta a tornare in hotel per cena, e soprattutto risparmiare qualcosa cenando a casa. Ho deciso di affittare il bilocale sull’isola principale, a Saint Julian, vicino alla zona della vita notturna: qui vi potete godere una romantica passeggiata serale sul lungo mare degli hotel di lusso, vicino al casinò Dragonara. Se invece preferite una serata più movimentata in un pub o in una discoteca, a pochi passi c’è anche Paceville, meta notturna preferita dai giovani.

Un’altra zona strategica dove scegliere la vostra “casa base” è Bugibba, zona vibrante e molto turistica, a metà strada tra le isole vicine Gozo e Comino e le aree turistiche di interesse vicino alla capitale.

Mezzo consigliato: l’auto a noleggio

Se anche a voi non piace stare agli orari dei mezzi pubblici, rischiando magari di doverli attendere sotto il sole cocente, scegliete di noleggiare l’auto in aeroporto per esplorare le zone principali dell’isola. Vi consiglio di includere anche il navigatore, oppure un piano tariffario per internet conveniente e avere Google Maps a portata di mano.

Affidate però il volante ad un guidatore abbastanza esperto: le strade sono un vero caos, la segnaletica insufficiente e la guida a destra sicuramente non aiuta.

Cosa vedere a Malta

La storia di Malta è antica ed è stata arricchita dal passaggio di diversi popoli. Anche se preferite la vita di mare, riservatevi un giorno per visitare la capitale, La Valletta, presente nell’elenco del patrimonio dell’Unesco. Passeggiate tra gli imponenti monumenti dal sapore di antiche civiltà mediterranee, sulla strada piacevolmente affollata di Triq Ir-Repubblika, e poi perdetevi nelle stradine secondarie per sbirciare nei negozietti tipici.

Il blu del mare e i colori terrei di Malta creano un piacevole contrasto davanti ai vostri occhi mentre passeggiate, ma d’estate è impossibile rimanere troppo tempo al sole. Meglio trovare un locale riparato e assaggiare uno degli street food tipici, i pastizzi, dei gustosi fagottini di pasta sfoglia con un ripieno cremoso di ricotta o di piselli. Soddisferanno sicuramente il vostro languorino e a poco prezzo!

I buongustai non si devono lasciar scappare anche Marsaxlokk, la sua costa colorata dalle piccole barchette e il suo villaggio dei pescatori dove una volta a settimana si tiene il mercato, per gustare qualche prelibatezza di pesce.

Mellieha, Malta

Vale una visita anche Mellieha, dove viene conservato il pittoresco villaggio di Braccio di Ferro, il set cinematografico usato per il film “Popeye” con Robin Williams: magari il prezzo è un po’ alto per quello che offre, ma è ideale per fare un tuffo nell’acqua cristallina del porticciolo ad uso esclusivo del villaggio e per scattare delle fotografie panoramiche, visto che il villaggio si trova proprio a picco sul mare.

A mio parere la scelta di belle spiagge a Malta è limitata perché sono in prevalenza rocciose o poco pulite: a chi piace tuffarsi una meta obbligata è la rocciosa Saint Peter’s Pool dall’invidiabile acqua limpida, o se preferite rilassarvi su una spiaggia ampia con zona servita da ombrelloni, la sabbiosa e dorata Golden Bay è perfetta per voi.

Le isole vicine: Gozo e Comino

Malta non è la meta dei sogni nell’immaginario collettivo di chi cerca la spiaggia perfetta, ma forse perché la maggior parte dei visitatori si limita a visitare l’isola principale.

Nelle isole vicine a Malta infatti ci sono spiagge stupende, alcune delle quali fanno invidia anche alle acque dei Caraibi: per questo motivo le meraviglie di Gozo e Comino meritano una gita di un giorno.

Gozo, che potete comodamente raggiungere in traghetto con l’auto o la moto dalla punta nord di Malta, offre la bella spiaggia rossa di Ramla Bay, ma soprattutto la spettacolare scogliera della Finestra Azzurra a Dwejra. Camminate verso il mare, per ammirare più da vicino questa imponente struttura naturale, e le onde schiumose che si infrangono su di essa. Quando il mare non è troppo mosso, è possibile fare il bagno nell’insenatura con questo panorama naturale davanti ai vostri occhi. Se siete appassionati di snorkelling inoltre, ci si può immergere vicino alla scogliera e raggiungere il mare aperto!

La Finestra Azzurra a Gozo, Malta

Anche a Comino vale la pena di passare un giorno intero: questa isola è raggiungibile solo a piedi, dopo un breve viaggio in barca, che parte nella zona del Paradise Bay Resort Hotel. La prima vista sarà l’acqua cristallina costellata di yacht e barchette a vela, che vi farà sembrare di essere ai Caraibi. L’unica pecca è che verso le ore di punta e nei mesi più turistici questo piccolo paradiso tende ad essere molto affollato.

Per sfuggire al caos, chi non ha grosse borse con sé attraversa la lingua di mare per raggiungere un po’ a piedi e un po’ a nuoto la vicinissima e minuscola Cominotto, dove si può godere di più tranquillità.

Avete abbastanza coraggio e un pizzico di follia? Proprio qui c’è un dirupo altissimo che cola a picco nel mare da cui tuffarsi!

La laguna blu a Comino, Malta

A proposito dell'autore

Travel blogger. Ragazza dei laghi. Viaggio con la mia metà alla ricerca dei posti più romantici del mondo… soprattutto tra i castelli!

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: