La capitale degli Stati Uniti sembra un set cinematografico a cielo aperto. Se non siete mai stati in questo paese, questa destinazione è sicuramente una delle migliori. Io ci sono andato durante il mio soggiorno newyorchese, percorrendo 368,4 chilometri proprio da Manhattan attraverso lo stato di New York, il New Jersey e il Delaware per arrivare infine nel Maryland.

Washington D.C – distretto di Columbia – è accattivante e straordinariamente rilassante. In questo luogo ho respirato il più acceso patriottismo americano. Le sue attrazioni principali sono impregnate di storia e la bandiera americana la troverete un po’ ovunque, come nelle altre città americane, sì… ma qui ci tengono proprio.

Monumento ai caduti - Washington DC, USA

L’itinerario turistico ovviamente suggerisce di passeggiare lungo lo spazio pedonale del Lincoln Memorial, dove troverete la famosa statua del presidente. L’opera è così imponente e dettagliata da sembrare vera, sei metri d’altezza e sei metri di lunghezza.

Proprio di fronte alla statua troverete una mattonella che ricorda il famoso discorso a favore dei diritti civili pronunciato da Martin Luther King Jr. Munitevi di scarpe comode, camminare qui è bellissimo. La città è piena di spazi verdi e le sue vie sono ordinatissime.

Lincoln Memorial - Washington DC, USA

Al 1600 di Pensylvania Avenue è ubicata la Casa Bianca. Chiunque arrivi qui vuole vederla, ovviamente. 2,1 milioni di litri di vernice bianca ricoprono la struttura di 5100 metri quadrati con un giardino di 7,3 ettari gestiti da 95 persone.

Se desiderate osservarla bene, recatevi sul lato sud da dove potrete ammirare più dettagliatamente la Casa. Di fronte alla Casa Bianca è eretto il Washington Monument circondato da bandiere a stelle e strisce. Una bellissima zona green da dove potete osservare un bellissimo panorama.

Il National Mall e Memorial Park invece è un punto che non potete perdervi. Un parco e un monumento realizzato in memoria dei caduti e dei veterani. In questa città risiede il cuore del potere federale americano, il Capitol. È qui che si trova il Congresso, diviso tra Senato e Camera dei rappresentanti. È possibile visitare il complesso tramite tour guidati.

Capitol - Washington, USA

Washington è una città piena di musei, ce ne sono circa 200, ma quello che a mio parere va visto assolutamente è l’Air and Space Museum dove si imparano un sacco di nozioni sui viaggi sulla Luna. Per gli altri musei ci vuole una forte motivazione e molto tempo. I musei sono gratuiti.

La parte più interessante del viaggio, esclusa la zona turistica, è la città e zone come Georgetown. La capitale è straordinariamente pulita, curiosare tra le sue strade è un autentico piacere e orientarsi è davvero facile. In città ho scoperto lungo la 516 10th Street NW, la Pettersen House, luogo in cui Abramo Lincoln, è morto dopo alcune ore di coma in seguito alle conseguenze dello sparo subito in teatro per mano di John Wilkes Booth. La fila all’ingresso era chilometrica.

Sono consigliabili almeno tre giorni per godersi sufficientemente le meraviglie di questa capitale anche se con una settimana potreste vedere moltissime cose. Generalmente è concepita come tappa intermedia tra altre città – come nel mio caso – ma se avete modo di dedicare a Washington più tempo, fatelo! Non vi deluderà.

A proposito dell'autore

Manuel Giannantonio

Giornalista, blogger e scrittore. Ma anche grande appassionato di viaggi e desideroso di vedere il più possibile di quanto questo mondo ha da offrire. Da New York a Istanbul, da Londra al Nepal, da Roma a Mumbai, ogni posto merita una visita.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: