Quando si pensa al Friuli si pensa ad un territorio ricco di tutto, ed è proprio vero! Lì i colori trovano la loro più grande espressione, sarà l’autunno saranno le giornate di sole e cielo splendido, ma questa regione è qualcosa di unico, angoli incantevoli e persone squisite conosciute attorno alle loro tavole.

Il Friuli Venezia Giulia è una regione incastonata, tra i picchi delle Alpi, le onde dell’Adriatico, le cime delle Dolomiti e le colline del Collio, dove si incontrano la cultura italiana, slava e germanica, in una sorta di caleidoscopio di tradizioni, lingue e sapori. Per assaporare al meglio questo territorio, l’autunno regala il momento migliore, sia per l’enogastronomia e sia per gli occhi, grazie all’ intreccio di panorami di montagna, collina, mare, lago e fiume addolciti dalla classica sfumatura arancio di questa stagione.

20161023_154346

Lunedì 24 ottobre 2016 a Udine è stato presentato il progetto Mirabilia, una rete che mette in collegamento luoghi inaspettati di significato storico, culturale ed ambientale nei siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO. È la quinta edizione della Borsa internazionale del turismo culturale ospitata dalla Camera di Commercio di Udine.

La Borsa è espressione di “Mirabilia, European Network of Unesco Sites”, percorso che raccoglie una decina di Camere di Commercio italiane (fra cui quella di Udine), con capofila Matera, per una promozione congiunta delle economie legate a turismo e cultura dei territori in cui vi sono Patrimoni Unesco “meno noti”.

Mirabilia ci ha dato la possibilità di conoscere questo territorio magnifico, ideale in ogni stagione e indicato per svariati tipi di turismo. In particolare verso la fine di ottobre si da vita ad uno degli eventi più sentiti di questa regione, “Ein Prosit” è la manifestazione enogastronomica più prestigiosa del Friuli Venezia Giulia, incentra l’interesse sulle produzioni vitivinicole di qualità accompagnate dall’eccellenza gastronomica locale e nazionale.

La zona del Tarvisiano dove si svolge questo rinomato evento, è un piccolo mondo incantato, il pranzo è obbligatorio presso la “Casa Oberrichter”: lì il tempo sembra si sia fermato e chiamarlo semplice ristorante è riduttivo perché è un vero luogo fiabesco dove i bambini possono giocare e gli adulti possono riassaporare quel magico mondo, degustando pietanze della tradizione friulana di alta qualità. La Casa Oberrichter, che si trova precisamente a Malborghetto in provincia di Udine, fa parte dello splendido albergo AD Fort Hensel.

20161023_161438

Proseguendo nella parte alta del Friuli Venezia Giulia, per gli amanti della natura e dei paesaggi mozzafiato, i laghi di Fusine regalano uno spettacolo unico al mondo. L’autunno crea l’atmosfera perfetta per visitarli, non fa ancora troppo freddo anche se questo è il luogo più gelido d’Italia e le foglie secche con gli alberi ancora verdi e l’acqua dei laghi ripropongo in natura un quadro che sembra uscito da una mostra impressionista.

Il tour prosegue con la visita del centro della città di Udine e al Museo del Tiepolo dove si possono ammirare le sue più grandi opere. Udine è una bellissima cittadina che si trova al centro del Friuli Venezia Giulia, ricca di piazze e palazzi storici in cui la Serenissima ha lasciato la sua inconfondibile impronta.

Uno dei dolci tipici del Friuli Venezia Giulia è senza ombra di dubbio la Gubana e a pochi kilometri dal centro di Udine, ad Azzida-San Pietro al Natisone, si ha la possibilità di acquistarne e visitare la produzione dal vivo presso il negozio “La Gubana della nonna”. Per concludere la serata, il Castello di Buttrio è la location perfetta per il percorso sensitivo “Alla scoperta del Friuli Venezia Giulia”.

20161025_101853

Una visita di questa magnifica regione non può non comprendere Palmanova e Aquileia, due delle città più importanti a livello storico. Palmanova, la città fortezza, non è solo un gioiello d’arte militare, bensì uno scrigno di curiosità. È un modello unico nel suo genere, per poter apprezzare appieno la bellezza del suo particolarissimo impianto urbanistico in forma di stella a nove punte, bisognerebbe vederla dall’aereo o dall’elicottero, insomma dall’alto.

Non lontano dalla città fortezza si erge Aquileia, a pochi kilometri dalla località balneare di Grado, che attrae ogni anno numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo, oltre ad essere stata una delle più grandi città dell’Impero Romano, è uno dei siti archeologici più importanti dell’Italia settentrionale. Nel 1998 è stata eletta Patrimonio dell’Unesco con la sua imponente Basilica dove si trovano meravigliosi e antichissimi mosaici e il foro romano.

20161025_112359-copia

La visita del Friuli continua con la bellissima laguna di Marano, la Riserva naturale della valle Canal Novo regala uno spettacolo di flora e fauna unico nel suo genere. La piccola cittadina di pescatori ospita la riserva e la mantiene come un piccolo gioiello.

L’ultimo giorno del tour promosso da Mirabilia: “European network of Unesco Sites” prosegue verso Cividale del Friuli, una perla immersa tra il verde, palazzi storici e le acque del Natisone. La natura di Cividale si assapora soprattutto presso le sue ricche cantine vinicole e nel centro della città dove si trova uno dei musei più particolari di sempre, il Museo delle Marionette: Centro Internazionale Vittorio Podrecca. È un luogo talmente particolare che bisogna andarci per capirlo, non sono semplici marionette stilizzate e tenute su da fili, visitando il museo si capisce che avevano un anima resa “reale” dal signor Podrecca.

La giornata termina a San Daniele del Friuli, con la visita alla Biblioteca Guarneriana, la più antica biblioteca friulana. Con i suoi manoscritti e libri antichi ha lasciato tutti a bocca aperta, niente carta e inchiostro, ma pergamena oro e lapislazzuli, un vero capolavoro.

Il Friuli Venezia Giulia è una terra da scoprire in ogni momento dell’anno: persone splendide che ti fanno sentire a casa semplicemente con la loro ospitalità, il frico e un buon bicchiere di Friulano!

Per alloggiar comodamente in centro Udine, il consiglio è l’Hotel Palace Ambassador. A pochi metri dalla stazione ferroviaria di Udine è la location perfetta per soggiornare in pieno comfort, non lontano dal centro e da mezzi pubblici. Camere spaziose, servizio impeccabile, ristorante di alta qualità e le magie del Friuli Venezia Giulia hanno reso questo tour una vera coccola. Da tornarci!

A proposito dell'autore

Federica Bello

Mi sento a casa in ogni luogo che visito e chiacchierare con le persone di diverse nazionalità è da sempre una mia caratteristica. Venezia è la mia piccola favola in cui vivo e lavoro, ma appena posso, prendo la valigia e vado alla scoperta di luoghi lontani da casa. La pallavolo è una delle mie grandi passioni assieme ai viaggi. Sono convinta che ogni spostamento inteso come perdita di equilibrio sia la medicina giusta, sempre.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: