Street food e viaggi, binomio perfetto. Le occasioni sono tante, soprattutto se si viaggia letteralmente per sport. Uno degli appuntamenti rugbistici imperdibili che unisce le tifoserie di mezza Europa è il Torneo 6 Nazioni. Ottima scusa per andare a scoprire nuove mete nei mesi invernali, ma soprattutto nuovi modi di bere e di mangiare; se poi parliamo di low-budget ancora meglio!

Le Nazioni in gioco sono Scozia, Inghilterra, Galles, Francia, Italia e Irlanda. E in ognuna delle loro capitali vengono giocate le partite del torneo, in stadi ammantati da un’aura di leggenda. Ipotizza di avere finalmente in mano il biglietto per lo stadio; la partita inizia a breve, e devi ancora mangiare. Hai perso la cognizione del tempo, o forse siete in tanti e il budget è ridotto. Soluzione: lo street-food.

Questa è la prima puntata di una breve guida, che in realtà vuole essere solo un punto di partenza per scatenare la curiosità delle tue papille gustative. Qui trovi i riferimenti ad alcune tra le esperienze gastronomiche da non perdere se sei in uno dei paesi sopraelencati. Considera che in occasione delle partite, i pub sono strapieni ed è impresa ardua trovarci posto. Anche se antropologicamente, può essere una visita sicuramente interessante!

Per elencare tutti i posti degni di nota servirebbero pagine su pagine; lo scopo è dare qualche consiglio e qualche spunto su dove e cosa mangiare. Poi sta a te seguire l’istinto e disegnare il tuo itinerario sportivo-gourmet su misura.

La prima partita, sabato 4 febbraio alle 15 è Scozia-Irlanda allo stadio Murrayfield, Edimburgo. Il sito StreetFoodScotland indica le proposte di qualità per uno spuntino veloce in città; e un altro riferimento con tanto di foto da acquolina in bocca è questo articolo su Buzz Feed. Qui sfilano tra l’altro: pollo marinato stile barbeque e piatti di curry. Poi polpette australiane, ninja buns e spiedini di ravioli cinesi. L’offerta di ricette da tutto il mondo a Edimburgo è ricchissima; troverai Thai, indiano, messicano e quant’altro. Ma se la nostalgia di casa brucia forte, ci sono pure le piadine!

Segue il match Inghilterra-Francia al Twickenham Stadium di Londra. Il Business Insider segnala tra le mille attrazioni tradizionali e esotiche per il palato le mistiche Buddha Bowls  di curry vegetariano, i doppi cheese-burger di Bleeker St Burger, i tacos al tonno marinato di B.O.B.’s Lobster e le polpette in puro stile british di The Bowler. Ma sicuramente vale la pena di fare un giro anche al Farmer’s Market di Notting Hill.

E visto che se sei a Londra, non puoi non assaggiare un cartoccio di Fish & Chips l’epitome storico del mangiare di strada inglese. In questo articolo su Time Out London si parla molto bene del Golden Union Fish Club e l’Hook Camden Town; ma i posti buoni sono tanti e li riconosci dalla fila fuori. In extremis, puoi sempre fare all’antica e affidarti alla saggezza del tuo naso.

A domani con i consigli sullo street-food di Roma dove si gioca Italia-Galles!

A proposito dell'autore

Barbara Rossetti

Milano è la mia città e la adoro, ho due figli e un cane, quindi quando scrivo di spostamenti in famiglia so di cosa parlo! Le mie passioni: rugby, cucina, yoga e meditazione, equitazione naturale. Sono una camminatrice instancabile, muoversi a piedi è il modo migliore per conoscere una metropoli o un paesaggio. Amo viaggiare per scoprire nuovi punti di vista... anche solo con un buon libro

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.